sabato 27 febbraio 2016

Recensione: L'incastro (im)perfetto di Colleen Hoover

Etichette: , , , , , , ,
recensione review l'incastro (im)perfetto colleen hoover

Buon pomeriggio lettori, state passando un buon sabato?
Qui è una giornata grigia e piovosa, io mi sono appena alzata da tavola - dopo aver visto una puntata di NCIS Los Angeles - e ora sono qui per parlarvi di un libro che mi avevano tanto consigliato, ma che non mi ha fatto battere il cuore come speravo.

recensione review l'incastro (im)perfetto colleen hoover
L'INCASTRO (IM)PERFETTO
Colleen Hoover

recensione review l'incastro (im)perfetto colleen hoover

Editore: Leggereditore
Prezzo: Rilegato 12,90€, Ebook 1,99€
Pagine: 352
Serie: Autoconclusivo

Trama: Quando Tate Collins incontra il pilota di linea Miles Archer, sa fin da subito che non potrà trattarsi di amore. A dire il vero, i due non potrebbero nemmeno considerarsi amici, se non fosse che condividono un'innegabile e travolgente attrazione reciproca. Quando scoprono le carte, pensano di aver trovato l'incastro perfetto: lui non cerca l'amore e lei non ha tempo per trovarlo. Cosa c'è di più semplice? L'importante è che Tate si attenga alle uniche due regole che Miles ha imposto: non chiedere mai del passato e non aspettarsi niente dal futuro. Sembra facile, ma non lo è, perché il loro legame si fa sempre più stretto e rispettare i patti per Tate diventa sempre più arduo, fino ad apparirle impossibile. Quella che doveva essere solo una storia di passione travolgente rischia così di trasformarsi in un qualcosa di veramente spiacevole, l'ultima cosa di cui Tate avrebbe bisogno: un amore travagliato e fallimentare.


RECENSIONE

Devo ammettere di aver avuto una reazione complessa a questo libro, e non è facile spiegare a parole la sensazione che mi è rimasta. Il libro mi è piaciuto, su questo non si discute, ma non quanto mi aspettavo o quanto sperassi.
Ho letto la storia di Tate e Miles su consiglio di molte amiche che l'hanno adorato e che hanno condiviso con me dei passi che mi hanno alla fine convinta a cimentarmi nella lettura. Quindi, se mi è piaciuto, perché ho questa sensazione che manchi qualcosa?

Molto semplice e senza pretese, è una classica storia d'amore new adult in cui lui è il bello e dannato e lei l'anima pura che lo salverà dalla sua oscurità.
Non avevo mai letto niente della Hoover prima, ma se scrive così tutti i suoi libri certamente leggerò altro: il suo stile è incredibilmente scorrevole, si arriva alla fine senza intoppi e in un batter d'occhio il libro è finito.
Il difetto maggiore - e che probabilmente è causa di questa strana sensazione - è il fatto che il libro manchi quasi completamente di trama. Mi spiego meglio, o almeno ci provo: vedete, so che la trama è la storia d'amore, ma non c'è assolutamente niente a farle da sfondo. La vita dei due personaggi, al di fuori del tempo che trascorrono insieme (o da soli pensando all'altro), non esiste. Non c'è niente a fare da contorno. Tanto sesso, nemmeno troppo spinto, ma l'unica costruzione di una storia si può dire che siano i capitoli in cui Miles racconta il suo passato.
So che devono farci un film... ho visto il teaser trailer, ma non riesco proprio a immaginare cosa ne possa venir fuori.

A suo favore, invece, va detto che la psicologia dei personaggi è costruita in modo impeccabile. Miles in particolare porta il bagaglio del suo tormento egregiamente e lo scoprire a poco a poco cosa lo reso così, cosa ha fatto sì che lui smettesse di credere nell'amore è ciò che veramente tiene in piedi questo libro. Anche Tate è una protagonista femminile coi fiocchi: sa quello che vuole e finché riesce a sopportarne i limiti se lo tiene stretto. Non fa scenate sperando di cambiarlo e non fa finta di sapere tutto del suo amante per giustificare le sue azioni.

A conclusione aggiungo che il cambio di titolo e di copertina nell'edizione italiana sono un duplice stupro al libro. "Ugly Love" (Amore Brutto) trasmette davvero l'essenza della storia, soprattutto per Miles la bruttezza dell'amore è la chiave per capirlo. Mentre la copertina... quella originale aveva a che fare con l'acqua e chi lo ha letto sa quanto l'essere liquidi sia fondamentale per capire Tate.


Colleen Hoover - Altre Opere:

-Serie Slammed
Tutto ciò che sappiamo dell'amore (Slammed)
Tutto ciò che sappiamo di noi due (Point Of Retreat)
This Girl (inedito in Italia)

-Serie Hopeless
Le coincidenze dell'amore (Hopeless)
Le sintonie dell'amore (Losing Hope)
Finding Cinderella (A novel) (inedito in Italia)

-Serie Maybe
Forse un giorno (Maybe Someday)
Maybe Not (inedito in Italia)

-Libri autoconclusivi
L'incastro imperfetto (Ugly Love)
Le confessioni del cuore (Confess)



2 commenti:

  1. Io sono una di quelle persone a cui in fondo il libro ė piaciuto, ma capisco perfettamente ciò che vuoi intendere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è piaciuto, però boh... mi ha lasciato un retrogusto strano. Comunque il mondo è bello perché è vario ;)

      Elimina