giovedì 24 marzo 2016

Recensione: The Woden's Day di Tania Paxia

Etichette: , , , , ,
recensione review tania paxia the woden's day

Buon giorno lettori!
Svegliati bene questa mattina?
Qui tutto nella norma: fuori splende il sole, il vento non manca ed è fresco e io come ogni mattina mi dedico a voi!
Ieri sera ho finito di leggere The Woden's Day di Tania Paxia e non posso dire altro se non di averlo adorato!

recensione review tania paxia the woden's day
THE WODEN'S DAY
Tania Paxia

recensione review tania paxia the woden's day

Editore: Autopubblicato
Prezzo: Rigido ///, Ebook 0,99€
Pagine: 308
Serie: Autoconclusivo

Trama: “Siamo amici solo il mercoledì sera e quando non siamo in pubblico”. (Woden Audrey Doolittle) 
"Sono un pessimo amico del mercoledì". (Carter Fitzpatrick) 
Woden è una patita della chimica e dell'elettronica. Carter (Saetta) è un pilota Nascar ed è il ragazzo più popolare della scuola.
Entrambi hanno un segreto: sono amici da sempre, ma non in pubblico. Si incontrano il mercoledì sera, a casa di Woden per prestare fede all'accordo stretto da bambini: il Woden's Day. 
Delle domande, però, iniziano a farsi spazio nei loro pensieri...Il Woden's Day poteva continuare fino al diploma, ma poi? Cosa ne sarebbe stato della loro amicizia senza l'unica cosa che li legava? 
Tra liti, tregue, battibecchi e incomprensioni, Woden con le sue 'teorie' e Carter con la sua 'pratica' cercheranno di trovare una soluzione al problema. 


RECENSIONE

Chi mi conosce sa che io non sono una fan degli autori italiani, anzi, dopo varie delusioni li snobbo a priori. Autore italiano? Scartato.
Perché ho letto The Woden's Day? Perché il nome d'arte dell'autrice mi ha tratta in inganno e non potrei esserne più felice!
Quando ho scoperto dell'imminente uscita di The Woden's Day non mi sono data pena di cercare maggiori informazioni sull'autrice, non avevo letto mai niente di autopubblicato, ma io vado molto a istinto sui libri, ormai lo sapete. Certo, avrei potuto fare due più due... libro autopubblicato più lingua italiana... ma non ci ho proprio fatto caso, quando me ne se sono accorta ero già alla fine del libro.

The Woden's Day è un soffio di aria fresca in un mese di letture difficili (non ho recensito tutto quello che ho letto!).
La lettura scorre che è una meraviglia, vi dico che la sera che mi ci sono messa ho spento il Kobo alle 2.30 ed ero al 64%.
I personaggi sono caratterizzati benissimo, sono perfettamente credibili e soprattutto sono veri. No, non intendo che sia una storia vera (anche se per quello che ne so potrebbe tranquillamente esserlo), ma perché chiunque può rivedersi nei protagonisti o vederci qualcuno che conosce.
Woden e Carter hanno il rapporto che ogni ragazza sogna di avere con un ragazzo, specialmente se è il suo migliore amico (anche se magari lo si vorrebbe alla luce del sole).
L'evoluzione della loro amicizia avviene in modo naturale e sì, forse è un po' scontato, ma non è mai forzato.
Non ci troviamo davanti ad una storia d'amore epica; i personaggi sono imperfetti e fanno errori che tutti facciamo (o abbiamo fatto) nella vita. Non ci sono ostacoli colossali, ma solo quelli che due diciassettenni si auto creano sulla base delle loro insicurezze: reagiscono in maniera eccessiva e affrettata e non si comportano da adulti. Hanno diciassette anni e ne sono pienamente coscienti.

Non è un libro perfetto, personalmente mi ha messa in difficoltà la scelta di usare le virgolette alte "" per introdurre il discorso diretto (anziché quelle basse «») perché normalmente io le associo al pensiero.
Altra nota è che mi ha lasciata un po' a bocca asciutta il finale. Mi è piaciuto, ma avrei voluto avere una sorta di epilogo tipo "5 anni dopo" per vedere come si sarebbe evoluta la storia.
A parte ciò, comunque, ringrazio Tania Paxia per avermi incoraggiato a dare una chance agli autori miei compatrioti.

Avete mai letto qualcosa di quest'autrice? Io mi sono appena resa conto che ha una bibliografia mica piccola xD


Tania Paxia - Altre Opere:

- Ti amo già da un po' 
- Prima che arrivassi tu 
- Sono io Taylor Jordan! Le fantastiche disavventure di Meggie Clarke 
- Il marchio dell'Anima (Evanescent, The rescuer of souls #1) 
- The Woden's Day 
- Nicholas ed Evelyn e il diamante guardiano 
- La cacciatrice di stelle 
- La Pergamena del Tempio 
- Nicholas ed Evelyn e il dragone carbonchio (1.5)



7 commenti:

  1. All'inizio anche io diffidavo un po' delle autrici italiane, ma ultimamente mi sono ricreduta..e dopo aver letto la tua recensione penso che darò una chance anche a lei! Ogni tanto ci vuole qualcosa di leggero e fresco da leggere, qualcosa di più simile alla realtà! Mi incuriosiscono Woden e Carter, soprattutto perché da quello che dici sembrano ragazzi "normali" impulsivi con le loro insicurezze che li portano a fare scelte a volte sbagliate..quindi lo aggiungerò alla mia lista 😄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è esattamente così: i personaggi sono reali e non caricati per essere degli eroi. L'autrice ha fatto un ottimo lavoro!

      Elimina
    2. Allora lo leggerò sicuramente..è più facile immedesimarsi nei personaggi quando sono simili a noi!

      Elimina
  2. Aggiungo anch'io alla lista.. Mi sembra una storia fresca e una lettura piacevole..grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di aiutare ad allungare le liste dei libri da leggere xD

      Elimina
  3. Grazie di cuore per averlo letto! <3

    RispondiElimina