domenica 7 agosto 2016

Recensione: Come Lui Nessuno Mai di Bethany Chase

Etichette: , , , , ,
Recensione 


Buona sera lettori o almeno spero lo sia per voi. Questa vacanza sta mettendo a dura prova i miei nervi e non so se riuscirò ad arrivare alla fine del mese sana di mente.
Tra l’altro la cara Vodafone ha deciso di cambiarmi il piano tariffario senza avvisarmi per cui secondo loro io avrei usato 6€ di Hotspot Wifi. Addio Vodafone, e questa volta per davvero.
Qui continua a fare un freddo allucinante, mi sento un animale a sangue freddo che deve stare al sole per non morire. A parte questo comunque, il man questa notte è partito per cui ci sentiremo sempre meno perché a casa dei nonni è già tanto se prende la linea fissa, figuriamoci la mobile… inoltre, qua il wifi del campeggio fa sempre più fatica e comincio seriamente a chiedermi se riuscirò ad essere costante quanto avevo preventivato *sigh*

Comunque, oggi vi porto la recensione di “Come lui nessuno mai” di Bethany Chase ed edito da BookMe per De Agostini che ringrazio tantissimo per avermene mandata una copia.

recensione review Come Lui Nessuno Mai di Bethany Chase
COME LUI NESSUNO MAI
Bethany Chase

recensione review Come Lui Nessuno Mai di Bethany Chase

Editore: BookMe De Agostini
Prezzo: Rigido 12,90€, Ebook 4,99€
Pagine: 352
Serie: Autoconclusivo

Trama: Tutte noi ne abbiamo uno. È il Grande Se della nostra vita: l’amore che avrebbe potuto essere e non è stato. Per Sarina Mahler – architetto trentenne di Austin, Texas – si chiama Eamon Roy, occhi penetranti e fisico da urlo scolpito da anni di allenamenti come nuotatore olimpionico. Praticamente perfetto. E imperdonabile, per il modo in cui la lasciò senza preavviso né spiegazioni. Adesso, dopo anni di assenza, Eamon è tornato in città, e pretende che sia proprio Sarina a seguire la ristrutturazione della sua nuova casa. L’occasione professionale è troppo ghiotta perché lei possa permettersi di rinunciare. Tanto più che, fidanzata con l’impeccabile Noah, non ha nulla da temere da Eamon, dal suo famigerato sorriso e dai suoi modi premurosi e attenti, così lontani dal ragazzo brusco e taciturno che ricordava. E allora come spiegare il brivido di pura emozione che le percorre la schiena ogni volta che i loro sguardi si incrociano?


RECENSIONE

Innanzi tutto devo dire che alla fine del libro ho tirato un sospiro di sollievo perché la mia cara amica Hopi/Lilì ha pensato ben di demolire le mie speranze in un sol colpo con la sua recensione e quindi ho iniziato la lettura davvero demoralizzata. Per fortuna, però, non mi sono fatta scoraggiare e al contrario suo io l’ho apprezzato di più. Certo, non grida capolavoro, ma si legge tranquillamente, senza ansie e soprattutto senza sesso da tutte le parti. In più tiene una buona compagnia e cosa si può volere di più da un libro?

La cosa che probabilmente mi è piaciuta meno è il nome della protagonista: Sarina. Non si può sentire. E vabbè. Altra nota dolente, a mio avviso, è che anche quest’autrice, come molte altre, sente il bisogno di infilare un evento tragico per dare una svegliata alla protagonista. Boh, continuo a non capirne le ragioni a parte far perdere spessore ai personaggi e alla vicenda in generale.
Comunque, a parte quando c’è questo calo e il generale atteggiamento della protagonista da “vorrei, ma non posso” le personalità dei personaggi sono tutte ben definite, in particolare quella di Eamon che lo rende un personaggio molto concreto.
Sarina… mi è piaciuta molto perché è una persona vera, chiunque di noi – io per prima – può rivedersi in lei almeno una volta.
La vicenda è perfettamente verosimile, soprattutto grazie all’atteggiamento della protagonista che – per quanto possa suonare fastidioso – è fin troppo comprensibile. Diciamo che qui vige il detto “Sai quello che lasci, non sai quello che trovi”.
I personaggi secondari sono indicativamente un po’ piatti, nessuno viene messo in evidenza a parte quello colpito dalla tragedia porello. Anche il background di Sarina aggiunge ben poco alla sua personalità e anzi fa sorgere domande spontanee sul suo comportamento.

In definitiva il libro mi è piaciuto e si aggiunge alla lista dei libri che consiglio per superare il blocco del lettore: non è impegnativo, coinvolge senza mettere ansia ed è un semplice romance che vi farà passare qualche ora di pace.

Voi lo avete letto o avete comunque in programma di leggere questo libro? Cosa ne pensate?

PS: vi chiedo scusa per le recensioni scarne che vi faccio in questo periodo, ma purtroppo è un periodo così, passerà!


10 commenti:

  1. Ci sono anche io in questa recensione... IUPPI *w*
    Comunque sono davvero felice che tu l'abbia apprezzato maggiormente :) Io sono nel periodo no per quanto riguarda le letture, ho bisogno di un romanzo che mi sblocchi T.T
    La recensione non è scarna anzi, mi è piaciuta tanto :3

    Ho letto bene? Freddo? Che bello *.* Goditi che vacanze Jess!

    Ps. La Vodafone ha fatto uno scherzo simile a mamma >.< Al primo centro Tim ci si è fondata dentro xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh non potevo certo non citarti dopo l'ansia che mi hai messo xD

      Sisi freddissimo alla sera. Ci si prova a godersi la vacanza, oggi piove 😑

      Infatti cambierò operatore appena tornerò alla civiltà.

      Elimina
  2. Ciao cara mi sono appena iscritta da te ♡
    Vedo che anche te ti chiami Jessica, buono a sapersi, ormai ne conto quattro su blogger, conquisteremo il mondo mwhahahahahah
    Ho letto la recensione su Walk in wonderland pure io e ci avevo messo sopra una bella croce. Continua proprio a non attirarmi come libro.. sigh. Però mi è piaciuta molto la tua recensione, non ti sei dilungata troppo e io le amo scritte così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuu grazie cara ❤
      invece per me sei la seconda Jessica, però nella vita reale negli ultimi anni ne ho conosciute tantissime xD

      Elimina
  3. Eccomi Ink! ^_^ che sospiro di sollievo vi hai fatto tirare! Anche io ho letto la recensione di Lilì e visto che sarebbe stata una prossima lettura come sai beh qualche paturnia mi e' venuta! Ma sono felice che per te si sia rivelata una lettura estiva piacevole (veramente... Sarina?? No dai ma perche'??!) penso proprio che mi accompagnera' in vacanza e ovviamente ti diro' la mia! ^_^ ps recensione scarna??? Non dirlo neanche per scherzo, e' perfetta! Lo sai che adoro le tue recensioni dirette e sincere, io mi perdo in mille parole invece tu vai dritta al punto! ^_^ ma d'altronde e' anche cosi' su telegram, io e i miei papiri xD ps io staro' via qualche giorno la prossima settimana allora non mi affidero' alla rete vodafone, ne scegliero' un'altra di sicuro! Grazie ❤️ Un abbraccione super mega enormissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te riesci sempre a risollevarmi il morale ❤ ti voglio bene ❤

      Elimina
  4. Sto leggendo pareri discordanti sul libro, penso che gli darò comunque una possibilità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene! Con l'indecisione la cosa giusta è sempre provare!

      Elimina
  5. Ciao!!!
    questo libro mi ispirava, però è la seconda recensione che leggo non molto positiva... mi sa che lo lascio definitivamente fuori dalla lista! :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai altre letture in lista sicuramente non vale la precedenza, però è una lettura leggera, ideale per i momenti di buco

      Elimina