venerdì 20 gennaio 2017

Sands Of Time #04 L'Ottocento IV 1840-1870
Cenni Storici e Abbigliamento Maschile

Etichette: ,
Buongiorno Inkers, come state? Io sono reduce da una giornata a suon di codici per completare (quasi) un template che mi è stato commissionato e da una serata di preparazione post, ma ne è valsa la pena perché finalmente posso darvi il benvenuto ufficiale nel primo appuntamento del nuovo anno con la nostra rubrica Sands of Time.

Questo appuntamento sarebbe dovuto essere online il 20 Dicembre, ma come sapete quello appena trascorso è stato un mese un po' caotico - non che Gennaio si stia rivelando più semplice - quindi la nostra rubrica è stata rimandata ad oggi. Ed è con oggi che raggiungiamo e superiamo il giro di boa di questo Ottocento e vi avviso di armarvi di coraggio perché pare che con l'invenzione della macchina da cucire, i sarti e gli stilisti di metà Ottocento si siano dati alla pazza gioia!


Cenni Storici

Allo scoccare della metà del secolo ci troviamo in piena Rivoluzione Industriale e i suoi benefici si fanno consistenti. Tra le invenzioni più significative di questo periodo abbiamo certamente la comparsa della macchina per cucire che dà il via all'industria della moderna confezione.
Mentre in Francia abbiamo Napoleone III che regna sul Secondo Impero, l'Inghilterra è governata dalla Regina Vittoria che, appassionatasi alla moda francese decide di importarla nel suo paese.
In questi trent'anni viene riproposto uno stile impero appesantito da reminiscenze barocche che dona al periodo il nome di Nuovo Rococò.
Le case vengono addobbate con tessuti damascati, frange, balze e fiocchi.


  


🔹🔹🔹🔹🔹🔹


L'abbigliamento Femminile

Ah ah, sorpresa. No okay, so che tutti aspettavate questa parte - e fate bene - ma se fino al 1850 l'abito femminile resta pressoché invariato rispetto al 1840, dallo scoccare della metà del secolo fino al 1870 abbiamo quattro cambi di silhouette importanti, che vedono cambiamenti sia decorativi che strutturali. Siccome è una parte che mi piace proprio tanto ho deciso di presentare l'abbigliamento femminile in una puntata a sé stante così da potermi perdere in tutti i dettagli possibili immaginabili. Vi lascio però qua sotto un'immagine riepilogativa della silhouette femminile dal 1830 al 1900 circa.



🔹🔹🔹🔹🔹🔹

L'abbigliamento Maschile

Gli indumenti maschili ormai si sono imposti e subiscono ben pochi cambiamenti. Restano capi poco appariscenti e il nero diventa il colore predominante. L'epoca delle spalle imbottite giunge così al termine, lasciando spazio ad una linea aderente al corpo e più slanciata. La tradizionale redingote è affiancata da cappotti e cappe, in particolare da un mantello chiamato raglan che era caratterizzato da una linea ampia e cascante che era indiscutibilmente più pratico degli altri capispalla fin'ora adottati.
I pantaloni restano stretti e tesi con un elastico sotto il tallone della scarpa, mentre le camicie spaziano da modelli semplicemente inamidati a varianti con infinite piegoline e piccoli volants.
La cravatta passa dalla forma a fazzoletto ad essere annodata per somigliare ad una farfalla, mentre il cappello mantiene la sua forma pur riducendo di molto la dimensione dell'ala.
I baffi diventano un'usanza.







🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Bene readers, questa puntata si conclude in fretta purtroppo, ma non temete che con la prossima vi stuferete da quanto ci sarà da leggere xD
A parte tutto, comunque, spero che vi interessi anche il poco che vi ho detto oggi e vi do appuntamento al 20 Febbraio con la seconda parte di questo Nuovo Rococò che vedrà protagoniste le donne dell'Ottocento.

Credits: tutte le immagini di quadri e libri sono reperite da Google Immagini. Le foto degli abiti provengono dal sito del MET Museum e dal sito del Kyoto Costume Institute.
Le parti di testo sono rielaborate dal libro "Evoluzione Storica e Stilistica della Moda - dal secolo del Barocco all'Eclettismo degli Stili" di Giorgio Marangoni.


4 commenti:

  1. Questa rubrica mi fa pensare di aver sbagliato epoca alla grande. Adoro troppo i vestiti *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai col post che sto preparando, forse cambierai idea xD

      Elimina
  2. Wow io non vedo l'ora che arrivi il 20 febbraio, so già che mi farai sognare! *___* comunque anche i vestiti maschili mi piacciono molto. Deciso..Prenoto un biglietto direzione Ottocento sù... in carrozza! ;)

    RispondiElimina
  3. Ma che bella rubrica <3 sono una fan dell'ottocento

    RispondiElimina