lunedì 12 giugno 2017

Coming Soon | Dal Self Publishing arriva Isabel C. Alley con il suo romanzo "La fine del mondo arriva di venerdì"

Etichette: , , , ,

Coming Soon 

Ovviamente non poteva mancare anche qualche segnalazione Self in questa giornata di Coming Soon. Quindi ecco per voi la presentazione di "La fine del mondo arriva di venerdì" di Isabel C. Alley.


LA FINE DEL MONDO ARRIVA DI VENERDÌ
Isabel C. Alley



Editore: Autopubblicato
Prezzo: Cartaceo --,--€ | Ebook 2,99€
Pagine: 280
Serie: Autoconclusivo
Genere: Romance

Trama: Può una piccola decisione, apparentemente priva d’importanza, cambiare un’intera esistenza? Può l’amore, il sentimento più brillante e puro che esista, risvegliare un cuore assopito e renderlo allo stesso tempo così vulnerabile? Giulia avrebbe potuto ottenere la vita perfetta: una brillante carriera da avvocato, due splendidi bambini, un marito medico elegante e distinto. Invece si ritrova sola, in una mattinata di fine giugno, a boccheggiare per i trenta gradi della sua casa e il postsbronza del venerdì sera. Durante il suo viaggio verso una meta solida e sfarzosa, uno strano meccanismo arriva a cambiare la direzione dei binari su cui il treno Giulia si sta muovendo: un meccanismo che porta il nome di Lia. È la sua nuova coinquilina, romana, con una zazzera enorme di riccioli in testa, a scuotere Giulia dall’apatia che tormenta le sue giornate, portandola con sé nel mondo della rievocazione storica. È là, tra allegri festeggiamenti, danze intorno al fuoco, abiti di lino e radure immerse nei monti che Giulia conosce la libertà, la spensieratezza, l’amore. È là che conosce Fran. Fran, capace di portare l’oro dell’estate nel grigio inverno di Giulia. In estate, però, nascono anche le tempeste e non sempre le tempeste si placano. A volte possono lasciare dietro di loro un vuoto oscuro, come se ci si trovasse, tutto a un tratto, alla fine del mondo. La fine del mondo può arrivare nel momento più inaspettato, prendendo da sola un appuntamento con ognuno di noi. Per Giulia ha scelto il venerdì.


Nessun commento:

Posta un commento