lunedì 15 ottobre 2018

Prossime Uscite dal 15 al 21 Ottobre


 Prossime Uscite 


Buongiorno Inkers e buon inizio settimana, come state? Io alla fine non sono andata via questo weekend, ma l'ho comunque passato quasi completamente in compagnia del man che mi ha super viziata.
Ho anche completato la lettura di "Figli di Sangue e Ossa" e non vedo l'ora di parlarvene giovedì!
Dopo aver completato il post delle uscite di settimana scorsa, ho guardato il calendario e mi sono detta che in effetti così va meglio. Non resto con l'ansia nel weekend di dover scrivere il post. Perciò da oggi - salvo imprevisti - il post delle uscite cadrà sempre di Lunedì. Ora però veniamo a noi con la lista delle uscite in libreria ed e ebook 15 al 21 Ottobre 2018!



Clicca qua per vedere la lista delle uscite in libreria ed e ebook dal 15 al 21 Ottobre 2018!

0

venerdì 12 ottobre 2018

Blog Tour | Fragments of Ash by Katy Regnery | Excerpt


 Recensione 



Fragments of Ash
Katy Regnery
(A Modern Fairytale #7)
Publication date: October 1st 2018
Genres: Fairy Tales, Romance, Adult
From New York Times bestselling author Katy Regnery comes a dark and twisted retelling of the beloved fairytale, Cinderella!
My name is Ashley Ellis…
I was thirteen years old when my mother – retired supermodel, Tig – married Mosier Răumann, who was twice her age and the head of the Răumann crime family.
When I turned eighteen, my mother mysteriously died. Only then did I discover the dark plans my stepfather had in store for me all along; the debauched “work” he expected me to do.
With the help of my godfather, Gus, I have escaped from Mosier’s clutches, but his twin sons and henchmen have been tasked with hunting me down. And they will stop at nothing to return my virgin body to their father
…dead or alive.
** Contemporary Romance. Due to profanity and very strong sexual content, this book is not intended for readers under the age of 18.**
♥ ♥ ♥ ♥ ♥
Fragments of Ash is part of the ~a modern fairytale~ collection: contemporary, standalone romances inspired by beloved fairy tales.
The Vixen and the Vet (Beauty & the Beast) – available now
Never Let You Go (Hansel & Gretel) – available now
Ginger’s Heart (Little Red Riding Hood) – available now
Dark Sexy Knight (Camelot) – available now
Don’t Speak (The Little Mermaid) – available now
Sheer Heaven (Rapunzel) – available now
Fragments of Ash (Cinderella) – coming October 1, 2018
Swan Song (The Ugly Duckling) – coming soon


Author Bio:
New York Times and USA Today bestselling author Katy Regnery started her writing career by enrolling in a short story class in January 2012. One year later, she signed her first contract, and Katy’s first novel was published in September 2013.
Forty books later, Katy claims authorship of the multititled New York Times and USA Today bestselling Blueberry Lane Series, which follows the English, Winslow, Rousseau, Story, and Ambler families of Philadelphia; the six-book, bestselling ~a modern fairytale~ series; and several other stand-alone novels and novellas, including the critically-acclaimed, 2018 RITA© nominated, USA Today bestselling contemporary romance, Unloved, a love story.
Katy’s first modern fairytale romance, The Vixen and the Vet, was nominated for a RITA® in 2015 and won the 2015 Kindle Book Award for romance. Katy’s boxed set, The English Brothers Boxed Set, Books #1–4, hit the USA Today bestseller list in 2015, and her Christmas story, Marrying Mr. English, appeared on the list a week later. In May 2016, Katy’s Blueberry Lane collection, The Winslow Brothers Boxed Set, Books #1–4, became a New York Times e-book bestseller.
Katy’s books are available in English, French, German, Italian, Portuguese and Turkish.
Katy lives in the relative wilds of northern Fairfield County, Connecticut, where her writing room looks out at the woods, and her husband, two young children, two dogs, and one Blue Tonkinese kitten create just enough cheerful chaos to remind her that the very best love stories begin at home.
Sign up for Katy’s newsletter today: www.katyregnery.com!

XBTBanner1

Excerpt


Instead of going inside, I walk around the house, to the backyard, to see if I can help bring in any dirty dishes, but the picnic table is empty. All traces of our dinner party have already been cleaned up by the Ducharmes siblings.

I look up at the midnight sky, at the dozens and dozens of stars, and I wonder if Gus is right. What he says feels right, but I feel very young and very small as I stare up at the universe. It’s not wrong to give yourself over to loving if the chance arises.

“We get amazing night skies up here.”

I look over my shoulder and find Julian, tall, barefoot, and beautiful, walking toward me.

“Yes, you do,” I answer, giving him a shy and tentative smile before I turn my attention back upward.

My skin prickles with awareness. My lips tingle, remembering the insistent pressure of his. And elsewhere in my body, I clench hard, willing those deep-set tremors not to start up again right now. I want to believe what Gus has told me—that liking and wanting a man isn’t wrong—but it’s new to me, and I need a little time to reconcile my desire and conscience together.

“When I lived in DC, it was what I missed the most, besides Noelle. More than the cheese. More than the beer. More than the skiing.” He stops, standing beside me, staring up at the firmament. “I missed Vermont’s night skies. And the millions of stars.”

“I can see why,” I say. “When I lived in LA, I never saw stars.” I giggle. “I mean, I saw the people kind, but not the sky kind.”

“Who’s the most famous person you ever met?”

“Hmm. Maybe . . . Gigi Hadid . . . or Bella? Hmm . . . Or Cara Delevingne? Kate Moss mentored my m—Tig for a while, um, and she knew Gisele, of course. Also—”

“Wait a second! Gisele? Did you ever meet Tom Brady?” he asks, his voice eager.

“Let me guess.” I glance at his face. “Patriots fan?”

“The biggest.”

“Tig went to their wedding, but I never met him. Sorry,” I say, giggling as he lays a hand over his heart and pretends to cry. “Speaking of the rich and famous, Noelle tells me you met the vice president while you worked in Washington.”

“She did?” His teasing expression disappears quickly as he straightens, dropping his hand. “Uh, yeah. Long time ago.”

“Not so long,” I say.

“Yeah, well . . . I guess it just feels like a while ago.” I wait for him to say more, hoping to learn why he left Washington so abruptly, but he stretches his arms over his head and yawns. “I’m tired. You must be exhausted.”

“At school I was on the dining hall rotation, which meant cooking for one hundred souls regularly. Tonight was a breeze.”

“Your soup was amazing.”

“Thank you.”

“The steak too.”

“Thank you again.”

“And the tart.”

“That was your sister. Let her know you thought so.”

“And the kiss.”

“Thank—” I’m grinning at him, but my eyes widen at his unexpected compliment, and I immediately look back up at the sky. It’s dark out so he can’t see my blush.

His chuckle is soft and low beside me, and maybe I’m wicked for not feeling more guilty, but I feel my smile grow as I trace Orion’s belt. I don’t dare look at him, but I feel him step closer to me, the warmth of his chest radiating against my back. If I moved slightly, one step even, his body would be flush against mine, and the shiver down my arms has nothing to do with the night chill. I want him to touch me, but I know he won’t.

As though he can read my mind, he whispers, close to my ear, “Not unless you ask.”

I close my eyes and say a prayer for strength and virtue, which, sadly, works, because the next thing I hear is his footsteps receding.

“Good night, sweet Ashley,” he says to my back, his voice a low rumble.

My eyes open slowly to the glittering heavens.

“Good night, sweet prince,” I whisper to Julian’s stars.

2

giovedì 11 ottobre 2018

Recensione: The Tower, Il Millesimo Piano di Katharine McGee


 Recensione 


Buongiorno Inkers, e buon giovedì, come state? Io sto facendo piani per il weekend. O meglio, aspetto che il man mi dica cosa vuole fare questo weekend così da poter organizzare pasti, borsone, spesa etc, nel caso decidesse di voler andare su in campeggio.
Venendo ai libri, invece, oggi vi porto la recensione di "The Tower, il millesimo piano" di Katharine McGee, edito da Piemme.



TRAMA:
THE TOWER, IL MILLESIMO PIANO
THE THOUSAND FLOOR #1
Katharine McGee

⭐⭐⭐⭐

Editore: Piemme
Prezzo: Cartaceo 17,00€ | Ebook 8,99€
Pagine: 468
Data uscita: 9 Maggio 2017
Genere: Young Adult
Manhattan, 2118. New York è diventata una torre di mille piani, ma le persone non sono cambiate: tutti vogliono qualcosa, e tutti hanno qualcosa da perdere. La spregiudicata Leda, che brama una droga che non avrebbe mai dovuto provare e un ragazzo che non avrebbe mai dovuto toccare. La viziata Eris, che dopo aver perso tutto in un istante vuole risalire, ma presto comincerà a chiedersi quale sia veramente il suo posto. L'intraprendente Rylin, che un lavoro ai piani alti trascinerà in un mondo - e in una relazione - mai immaginati: la nuova vita le costerà quella vecchia? Il geniale Watt, che può arrivare ai segreti di ciascuno e, quando viene assunto per spiare una ragazza, si troverà imprigionato in una rete di bugie. E sopra tutti, al millesimo piano del Tower, vive Avery, disegnata geneticamente per essere perfetta. La ragazza che sembra avere ogni cosa, tormentata dall'unica che non dovrebbe nemmeno desiderare…

SERIE: THE THOUSAND FLOOR
1. The tower, il millesimo piano
2. Vertigo
3. The towering sky (in arrivo)


Non ricordo esattamente quando ho fatto l'ultimo rewatch di Gossip Girl, ma dev'essere stato abbastanza di recente perché ricordo con chiarezza di aver fatto dei commenti in merito, sia qui sul blog sia su Facebook. Era quindi solo una questione di tempo che prima o dopo avrei letto The Tower. Certo, è stato più dopo di quanto pensassi, ma meglio tardi che mai, no?

Fin da subito ho associato alle prime due protagoniste - Avery e Leda - i rispettivi ruoli di B e S della serie tv, ma al termine della lettura, mi sono resa conto che era impossibile definirle solo con quei ruoli perché la peculiarità dei personaggi di The Tower - di tutti i personaggi - è che sono caratterizzati molto bene e sono pieni di sfaccettature. Certo, il personaggio psicopatico di turno lo si identifica subito, eh, però - proprio come in Gossip Girl - nessuno è davvero innocente. Beh, tranne un∎. L∎i non meritava la fine che fa. Proprio no.

«Si chiama quasi come me, sai?» disse, ricordando quello che aveva letto prima. «Eros. Sembra che non passerà vicino alla Terra per altri mille anni.»
 «Il dio dell’amore.» Mariel fece una risata. «Eris, invece, è la dea del…»
 «Caos» concluse lei con un sorriso mesto. Aveva sempre preso in giro sua madre per quello. Caroline diceva che non lo sapeva, che aveva scelto il nome perché era bello.
 «A volte amore e caos sono la stessa cosa»

Il worldbuilding è molto particolare. Non ci vuole molto a farsi un'idea di come funziona, ma allo stesso tempo non mi sarebbe dispiaciuta qualche illustrazione anche solo di landscape.
L'ambientazione è a cavallo tra la distopia e la fantascienza. Cioè, non c'è un mondo post apocalittico, ma siamo comunque in un futuro non prossimo in cui la scienza è arrivata a livelli oltre l'immaginazione attuale.

Ammetto che all'inizio ho faticato un po'. Lo stile non mi è piaciuto molto fin dalla prima pagina: il libro, infatti, è narrato in terza persona da diversi pov, ma spesso i riferimenti vengono fatti in prima persona. Tipo c'è Avery sul tetto e la frase dopo dice: "Ad Avery piaceva stare quassù". Ora, non so è una scelta stilistica dell'autrice o se è andato storto qualcosa in traduzione, ma per me quel "quassù" doveva essere un "lassù". Sei un narratore esterno, non sei fisicamente lì, no? Vabbè.

«Tu la ami, anche se lei ti ha usato» continuò meravigliata. «Dopo tutti i tuoi proclami sul non credere nell’amore, ci sei cascato come tutti gli altri.»
 «Amore e fiducia non sono la stessa cosa»

Comunque, Avery e Leda le ho prese in antipatia subito, istantaneamente. 
Avery è debole, mi ha proprio dato l'impressione di essere quasi inconsistente. Sarà la sua bellezza eterea, sarà che ha atteggiamenti così ingenui che mi veniva voglia di scuoterla ogni volta che entrava in scena.
Leda è 'Serena 2 la vendetta': "Buu, tutte a me, sono bella e ricca ma nessuno mi vuole davvero". Patetica. Davvero, chiedete ad F, ci ho messo poco a dirle "Ti prego, dimmi che è Leda che cade". Ovviamente non me lo ha detto.
In realtà, anche se mi stanno antipatiche, sia Avery che Leda mi piacciono come personaggi. Ma tutti i personaggi mi sono piaciuti un sacco perché mi hanno proprio fatto provare emozioni estreme. Cioè, mi capita con le serie tv di parlare con lo schermo, ma coi libri è difficile che mi ritrovi a inveire contro i personaggi, a dare consigli, a sperare che non facciano cose stupide - Rylin, seriously, perché sei così stupida?! - o che invece usino un po' il cervello che hanno - eh, Watt? Parliamone. - quindi The Tower mi ha proprio colto di sorpresa.

«Io non credo nell’amore» annunciò Cord.
 «Ma è terribile» ribatté, anche se neanche lei era sicura di crederci. «Tutti credono nell’amore.»
 «Io credo nella felicità» rispose Cord, e c’era un’espressione nei suoi occhi che le fece capire che era lontano in questo momento, lontano da lei, dalla festa, dal Tower. «Ma non sono sicuro che l’amore te la possa dare.»

Sì, è vero, ci ho messo un po' a trovare il giusto affiatamento per continuare spedita con la lettura - come dicevo, lo stile non mi ha aiutata - ma gli intrighi, i segreti, i tradimenti... tutto mi ha tenuta incollata fino alla fine dove, sì, viene svelato il mistero del prologo, ma la scena conclusiva è così da WTF che ora pretendo Vertigo.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Ebbene, ditemi Inkers, che ve ne pare?
Io ho ancora qualche giorno per pensarci, ma sono proprio tentata da questa serie in cartaceo, anche perché l'edizione rigida è davvero bellissima.




10

mercoledì 10 ottobre 2018

W... W... W... Wednesday #105


 W...W...W... Wednesday 


Buongiorno Inkers e buon mercoledì, come state? La vostra settimana procede bene?
Siccome mi è parso che ieri sia stata un po' troppo cupa, oggi mi sono messa d'impegno e mi sono fatta un programma giornaliero di cose da fare, oltre ad aver fatto il calendario di Ottobre per il blog (se state leggendo questo post prima delle 14 potreste ancora vedere la Stories su IG).

Comunque veniamo alle cose serie, che è mercoledì e quindi si parla di W... W... W... Wednesday una rubrica settimanale ideata dal blog Should be Reading in cui si mostrano le letture appena concluse, in corso e quelle prossime.




What are you currently reading?

Yes, solo un libro in lettura questa settimana, ma che libro gente!
Ho iniziato ieri mattina "Figli di Sangue e Ossa" di Tomi Adeyemi (che scrivo sempre Ayedemi, quindi fatemelo notare se sbaglio di nuovo) - grazie Rizzoli per la copia cartacea omaggio, anche se potevi essere un po' più carino e mandare a tutti la stessa copia, non un po' ARC e un po' definitivi, ma dettagli - e per il momento, un centinaio di pagine, devo dire che mi sta piacendo. La protagonista è ben caratterizzata e anche il worldbuilding mi piace.
Sicuramente la cosa migliore è lo stile che scorre, infatti queste prima pagine sono proprio volate.
Spero che l'entusiasmo non mi si smonti, ma ho già incontrato anche gli altri due co-protagonisti e devo proprio dire che non mi dispiacciono.


🔹🔹🔹🔹🔹🔹

What did you recently finish reading?

Da brava scolaretta quale sono, questa settimana ho completato tutte le letture che avevo in corso nel WWW#104. Ammetto che mi aspettavo di più da queste letture.
No, dai, non è vero, perché "The Tower" di Katharine McGee mi è piaciuto un sacco - avevamo dubbi con tutti quei rimandi a Gossip Girl? - e ora non vedo l'ora di leggere Vertigo perché sono curiosissima di vedere come e se alcuni personaggi tireranno fuori la testa dalla sabbia.
Parlando invece delle delusioni, la prima sicuramente è stata quella di "Fragments of Ash" di Katy Regnery - retelling di Cenerentola - che mi ha proprio lasciato l'amaro in bocca. Non so se voleva essere un mezzo dark o che, ma a me ha solo irritata. Tra l'altro, ora vi racconto questa, la figura di merda con questa lettura è stata epocale. Io che sono tanto affezionata a Goodreads, come ogni volta che termino un libro, alla fine della lettura di questo sono andata sul mio bel sito e ho aggiornato lo stato di lettura con due stelle e il commento: "Actually 2,5. I have to seriously think about it." e ho dato l'okay. Che c'è di strano, dite voi. Eh. Il giorno dopo, apro Twitter per postare del post giornaliero e, strano ma vero, ci sono delle notifiche (e io non ho mai notifiche su Twitter). Apro e... mica la Regnery è stata taggata da Goodreads (che pubblica automaticamente su Twitter) nella mia "recensione"? Era tutta triste e mi fa che le dispiaceva che non mi era piaciuto il suo libro e io "Oddio e mo che le dico?" Insomma, quattro tweet e un po' di lecchinaggio dopo, ci siamo salutate pacificamente con la mia promessa che avrei letto altri libri suoi (anche perché il primo della serie mi era piaciuto).
E poi c'è stata Corinne Michaels con "Not until you". Perché? Perché Corinne del mio cuore hai dovuto farmi questo? Perché dopo avermi fatto sognare con Liam hai dovuto lanciarmi addosso la storia di un instalove che non si riesce nemmeno a far finta che non ci sia stato perché i protagonisti ripetono ad ogni pagina "È troppo presto per questi sentimenti"? Perché? Ah, ma non temere, non mi arrendo. Sono sicura che è stata solo una scivolata. Sono convinta che nei tuoi libri precedenti questi scivoloni non ci sono. Vero? Speriamo...

🔹🔹🔹🔹🔹🔹

What do you think you'll reading next?

Due titoli nei miei prossimamente e, dei due, uno ha una storia bizzarra. Vedete quel tipo mezzo nudo sulla copertina rosa di "Fall" di Kristen Callihan? Ecco. In realtà non dovrebbe essere nella mia TBR perché quando quest'estate era uscito il modulo per chiedere l'ARC io, da ingenua, mi sono iscritta. Poi, però, la PR ha mandato una mail dicendo che l'uscita slittava e bisognava iscriversi di nuovo. E io non l'ho fatto perché avevo mille libri in lista e, vabbè, sapete. Solo che poi, due settimane fa, ecco comparire nella mia posta sia l'ARC sia il calendario in cui risultavo iscritta. Non ho avuto il coraggio di tirarmi indietro... Se non altro la trama è uno di quei cliché che adoro quindi spero in bene.
Infine, grazie a La Corte Editore, mi è arrivata la copia digitale di "Twizel Reverso" di Francesca Caldiani (qui la recensione del primo) - pure qui, ci sarebbe da ridere sull'arrivo di questo ebook, ma sorvoliamo - e non vedo l'ora di lanciarmici a pesce perché il primo mi era piaciuto davvero tantissimo.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

E voi cos'avete letto questa settimana?


15

martedì 9 ottobre 2018

Impronte di... Settembre


 Recap Mensile 


Buongiorno Inkers e martedì, come state?
Iniziata bene la vostra settimana?
Io... boh, sarà il cambio di stagione ma non ho voglia di fare niente... devo proprio farmi un programma settimanale se no non ne esco. Con la scusa che non lavoro ho tempo di fare tutto, ma in tutta onestà non ho voglia di fare niente perché tutto ad un certo punto mi annoia.
Anche per il blog è un periodaccio, se vedete infatti le recensioni scarseggiano, perché continuo a scrivere per non bloccarmi, ma ultimamente è difficile.
Comunque, vediamo un po' com'è andato settembre.


Letture e Recensioni

Totale libri letti
14


Recensioni
Totale libri recensiti
6
Romance
Vado, sbaglio e torno
Ball peen hammer
La meraviglia di essere simili
Non cercarmi mai più
Investigation

M/M
Seconde Occasioni
Smarrito lungo la strada
Nel bene e nel male
A chiare linee
Young Adult
La teoria imperfetta dell'amore
Giovani anime antiche
Poesie
A love letter from the girls who feel everything
Historical Romance
Il visconte irresistibile
Passione Selvaggia
Miglior Lettura
Ball Peen Hammer


Letture
Lettura Peggiore
Vado, Sbaglio e Torno
            
Citazione del Mese
«Perché vivere più vite? A che scopo?»
[...] «Forse perché una sola non basta.»
Giovani Anime Antiche



→ Vado, sbaglio e torno: perché non ho ascoltato il consiglio di D? Perché? Mai letto niente di peggio. Vi giuro che ho ancora la nausea se ci penso. Qui la recensione.


⭐⭐⭐
→ Seconde Occasioni: poteva andare decisamente meglio. Insomma, le possibilità c'erano tutte, e invece mi sono trovata con un pugno di mosche in mano. Ovvero niente, perché io schifo le mosche e sicuramente non le prendo in mano. Qui la recensione.

→ Smarrito lungo la strada: questo fa parte di una serie di storie scritte da diverse autrici tutte aventi in comune in fantomatico ricettario di Nonna B. Ora, non so se sono io a non averlo capito o cosa, ma secondo me c'è del paranormal in questa storia, ma potrei averlo immaginato. La storia è comunque carina, anche se non proprio del tipo che piace a me perché insomma, le coppie che scoppiano dopo quindici anni e personaggi che si comportano come ragazzini mi lasciano perplessa.

→ Investigation: mi aspettavo molto, molto di più. È un romance, che se non fosse per l'età dei personaggi definirei new adult, in cui ci hanno infilato un giallo. Il rapporto tra i protagonisti è imbarazzante, per non parlare della quantità di refusi che "Apriti cielo e inghiottimi". Qui la recensione.

⭐⭐⭐⭐
→ Il visconte irresistibile: lettura super breve, ma molto divertente, anche se alquanto al limite. I personaggi sono caratterizzati molto bene, ma non avrebbero guastato un centinaio di pagine in più. Non si parla di insta-love, ma dato che il tutto si svolge in due settimane non si può nemmeno dire che non ci sia.

→ Desiderio Selvaggio: all'inizio sembrava convincermi poco, dopo il 30% mi ha talmente conquistata che in due giorni l'ho completato. I protagonisti non sono i soliti stereotipi, Ian in particolare mi è piaciuto da impazzire. Non so se comprerò il cartaceo, devo vedere se riesco a recuperarlo visto che è un Harmony, ma non si sa mai.

→ La meraviglia di essere simili: rilettura e devo dire che rispetto alla mia recensione dell'anno scorso, l'unica cosa che cambierei è che lo stile non mi ha presa come la prima volta.

→ La teoria imperfetta dell'amore: non l'ho trovato perfetto come mi aspettavo, ma ha i suoi pregi, non ultimo quello di dare più di un grande insegnamento. Qui la recensione.

→ Giovani anime antiche: una storia che merita di essere letta, tenendo comunque presente che è la prima opera di questa giovane autrice. Qui la recensione.


⭐⭐⭐⭐⭐
→ Ball Peen Hammer: questi sono i libri che mi piacciono. Divertenti, esuberanti, che coinvolgono. Quando arriva il 3 Dicembre per il prossimo libro di questa serie? Qui la recensione.

→ Nel bene e nel male: io mi aspettavo un librone e invece è a malapena una novella. Un centinaio di pagine. Uffa, ecco. Tra l'altro doveva essere una buddy read con F, ma lei era al lavoro quando è arrivato il file e io ho iniziato a leggere senza pensarci. Sorry, amica. Comunque, nonostante le pochissime pagine, la Cochet è riuscita a farmi sbellicare dalle risate, a farmi arrossire e a farmi sentire come se fossi tornata a casa.

→ A chiare linee: la Walker si dimostra sempre maestra nello scrivere storie che cullano chi legge. I suoi personaggi non affrontano mai drammi esistenziali che fanno, inevitabilmente, cadere nel cliché. No, loro affrontano sempre tutto da persone mature. E come si può non amare ciò?

→ Non cercarmi mai più: questo resta il mio libro preferito tra quelli che ho letto di questa autrice. Grasse grasse risate e, per una volta, un pov maschile come non se ne incontrano mai. Non guarderete più il dentifricio nella stessa maniera.

→ A love letter from the girls who feel everything: aono colpita da questo scritto perché io non sono una fan delle poesie, ma in questo le due autrici sono state capaci di tenermi incollata. Sono quasi ritagli dei loro stessi libri - ho rivisto tanto dei personaggi maschili della Cherry,ma, soprattutto, è un inno alle donne. È una raccolta piena di passaggi degni di diventare lo slogan personale di qualunque donna. E sì, lo avrete già capito ma io ve lo dico, ho tutte le intenzioni di prenderlo cartaceo.


Nuovi Cartacei in Libreria


Settembre è stato un mese un po' così a letture, ma per quanto riguarda gli acquisti non potrei essere più felice.
Grazie alla cugi che ha voluto a tutti i costi pagarmi il template che ho fatto per il suo blog (se ancora non la seguite andate su Leggiversando e seguitela che è brava!) ho acquistato in blocco la serie (inedita in Italia) Bloodlines - composta da 1. Bloodlines, 2. The Golden Lily, 3. The Indigo Spell, 4. The Fiery Heart, 5. Silver Shadow, 6. The Ruby Circle - che è uno spin off/sequel di Vampire Academy di Richelle Mead.
Mi dispiace molto che questa serie sia inedita, primo perché VA resta aperto sul destino dei personaggi protagonisti di BL, secondo perché secondo me venderebbe molto più della serie principale perché i personaggi sono molto più particolari.
Se leggete in lingua o comunque volete iniziare, questa serie fa al caso vostro perché l'inglese è veramente molto semplice.
Sul fronte omaggi, invece, ringrazio come sempre Sperling & Kupfer che mi ha inviato una copia cartacea di "Stars, noi stelle cadenti" di Anna Todd che, purtroppo, però non si è rivelato all'altezza delle aspettative.

Film e Serie TV

Di film e serie tv ve ne parlo il mese prossimo perché, of course, non mi sono segnata cosa ho visto e non ricordo una bega. Quindi, in attesa che il man riempia i miei vuoti, programmo il post xD

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Settembre è andato, prometto che Ottobre andrà meglio.
Com'è andato il vostro mese?






9

lunedì 8 ottobre 2018

Prossime Uscite dall'8 al 14 Ottobre


 Prossime Uscite 


Buongiorno Inkers e buon inizio settimana, come state? Qui tutto okay, il weekend è trascorso a suon di serie tv.
Con il man abbiamo completato la visione di Altered Carbon - un serie fighissima, che dovete vedere se non l'avete fatto, e di cui non vedo l'ora di vedere la seconda stagione - e abbiamo visto i primi due episodi di Harrow - carina e simpatica, vedremo come procede.
Abbiamo anche iniziato la nuova stagione di SwordArt Online, ma non abbiamo ancora terminato il primo episodio.
Comunque, come avrete notato, il post della domenica si sta spostando sempre più spesso al lunedì perché sono una persona pigra. E con questo ecco  la lista delle uscite in libreria ed e ebook dall'8 al 14 Ottobre 2018!



Clicca qua per vedere la lista delle uscite in libreria ed e ebook dall'8 al 14 Ottobre 2018!

0