giovedì 13 dicembre 2018

Recensione: Senso d'Appartenenza di N.R. Walker


 Recensione 


Buongiorno Inkers e buon giovedì, come state? Mentre voi leggete questo post io sono di nuovo in centro, questa volta con la mia bestie dell'uni con cui andremo a provare il nuovo ristorante Giapponese (vero) Sagami. Vi farò poi sapere com'è!
Parlando invece di opinioni librose, oggi vi porto la recensione di "Senso d'Appartenenza" firmato da N.R. Walker ed edito in Italia da Triskell Edizioni che ringrazio per la copia digitale omaggio.



TRAMA:
SENSO D'APPARTENENZA
THOMAS ELKIN #3
N.R. Walker

⭐⭐⭐⭐

Editore: Triskell Edizioni
Prezzo: Cartaceo --,--€ | Ebook 3,99€
Pagine: 145
Data uscita: 10 Dicembre 2018
Genere: Romance, M/M
Terzo libro della serie Thomas Elkin.
Progettare una casa è semplice. Trovare quella giusta è tutt’altra questione. Thomas Elkin e Cooper Jones godono finalmente del supporto delle loro famiglie e il loro amore cresce di giorno in giorno. Vivono insieme e pensano che nulla possa mettersi sulla loro strada. Là fuori, però, c’è chi vuole dividerli. Cooper incontra un giovane suo coetaneo, amministratore di un’impresa immobiliare, che lo vuole tutto per sé. Tom, d’altra parte, deve far fronte alle discriminazioni di uno dei partner anziani della sua azienda, che cerca di farlo licenziare. Che cosa si presenti loro davanti, però, non ha importanza: il rapporto tra Tom e Cooper è forte. Messa da parte la differenza d’età, Tom ha finalmente trovato il suo senso d’appartenenza. L’unico centro della sua vita, la sua vera casa.
SERIE: THOMAS ELKIN [COMPLETA]
1. Intervento di retrofit
2. A chiare linee
3. Senso di appartenenza


Un'altra serie giunge al termine.
E ho una sensazione di deja-vu. Ho iniziato anche la recensione di "Queen of Chaos" così?
Può essere. Comunque, poco importa, perché la frase non è meno vera.
"Senso d'appartenenza" chiude la trilogia di Thomas Elkin e, dopo tre serie ormai posso dirlo con certezza, la Walker non ne sbaglia una.
La peculiarità di quest'autrice è come riesce sempre a scrivere storie con personaggi veri e con problemi veri. Non ci sono crisi e drammi esistenziali, non ci sono comportamenti infantili e decisioni che fanno venire voglia di insultare i personaggi una pagina sì e l'altra pure.
No, la Walker è pulita, semplice, tenera senza essere stucchevole.

La storia di Tom e Cooper procede tranquilla, tra alti e bassi lavorativi e di coppia, ma senza quelle scene da strapparsi i capelli tipiche dei romance (siano essi m/m o m/f).
A livello di trama non ci sono grandi sviluppi, anche perché in centoventi pagine non è che può esserci chissà che, ma i nostri protagonisti non restano comunque immobili. Si muovono e vivono la loro storia in modo realistico.

Non riuscii a trattenere una risata. «Hai per caso un lato da duro che non ho ancora visto?»
 «Assolutamente,» rispose, fiero. «Sono cintura nera in sarcasmo e umorismo brillante.»

Come forse sapete, io non sono un'amante delle differenze di età particolarmente generose, ma devo dire che - di nuovo - la Walker ha saputo elaborare la cosa senza essere banale.
Abbiamo, in questo volume, una situazione in cui Tom deve fare i conti con un ragazzo dell'età di Cooper che ci prova col suo compagno e mi è piaciuto vedere il diverso modo in cui i due protagonisti reagiscono alla cosa. La gelosia di Tom è evidente, eppure lui mantiene la lucida freddezza da adulto nell'affrontare la situazione, mentre Cooper vorrebbe scenate da uomo preistorico.
Ho apprezzato come la Walker sia riuscita a non cadere nell'errore di invertire i ruoli. Cooper ha vent'anni e si comporta e ragiona come tale. E Tom, quarantenne non è da meno. Non ci sono giovani adulti super saggi e uomini attempati che si comportano da ragazzini.

Era un luogo in cui, appena ci si metteva piede, ci si sentiva più leggeri. Come un vecchio paio di comodi jeans o il proprio maglione preferito. Era confortevole, familiare, era... casa

Come sempre, nei libri della Walker, non manca il tema dell'omofobia che è trattato sempre in maniera delicata e con cognizione di causa.
Per quanto riguarda il finale, se avete già letto libri di questa autrice la piega che prende non vi sorprenderà. Personalmente l'ho trovato leggermente affrettato, ma non per questo meno giusto.
Non nego che mi piacerebbe avere la serie in cartaceo, ma per le mie tasche disoccupate costano davvero troppo per il numero di pagine... se mai faranno un volume 3 in 1, però, non me lo farò scappare.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Che ne dite lettori?
Conoscete già questa autrice?




1

mercoledì 12 dicembre 2018

Cover & Excerpt Reveal | Legends of Lust by Autumn Bardot

Release Date: January 8, 2019
Cover Design: Allyson Fields
 

Synopsis

 
Who knew the ancient world could be so downright… arousing?
Like uncovering a sexy diamond in the rough, Legends of Lust reveals the fiery passions lying dormant behind your favorite mythological stories. This adults-only, debut collection of fourteen steamy, erotic short stories by Autumn Bardot is an explosion of sexy, nasty, and romantic retellings that will take your love of myths to a whole new level. Odysseus, a mere man, becomes a god-like master of the tease in the eyes of the sex-starved and eternally lustful goddess, Calypso. The tale of Amazonian queen, Hippolyta, and Theseus gives “love-at-first-sight” a whole new meaning that will enthrall your senses. The encounter between Vishvamitra and Menaka takes them to explosive new levels of bodily nirvana. And Gilgamesh, the mighty god-king, sends temple prostitute Shamhat to tame a wild man, but instead he teaches her something about man’s most primal instincts… and is not left wanting. Run wild in your personal Elysian Fields of pleasure with this spicy, irreverent peek into the sensual world of our most beloved gods, heroes, fairies, and shape shifters from every corner of the earth.

Goodreads

 

Excerpt

 
Ignoring Zeus’s command isn’t an option. At least not a smart one. I head toward the beach knowing just what I’ll find: a melancholy Odysseus staring into the blue distance, his heart aching for the wife and child he has not seen for nearly twenty years. I sigh, my sorrow a breeze wafting through the branches, the leaves trembling for me. With a heavy heart, I stroll down the path shaded by verdant alder, black poplar, and cypress.
As always, Odysseus is sitting on a large rock facing the sea. I take a moment to admire his physique. He is a chiseled hunk of manliness. I will miss throwing my legs over his broad shoulders and watching his biceps flex as he thrusts into me.
I adjust my gown, sheer as a mist and glistening like the dew, and expose my pale pink nipples. “Odysseus.” He turns his head, his aquiline nose and short beard in profile. “My goddess?”
I move his muscled thighs apart and stand between them. “It is time for you to leave.” I slip my hand under his linen loincloth, wrap myfingers around his cock and feel it swell in my hand. “You must build a boat and go home.” I put my mouth on his ear and bite his earlobe, feel him expand even more. “You can build a sturdy boat, can’t you?”
Odysseus pulls away and stays my slow-moving hand with his own. “Is this a trick?”
“Don’t you want to go home?” I run my other hand along his jaw, recall the feel of his beard between my legs. “I do.” Odysseus swallows, looks down as my hand slides up and down his eagerness. “I miss my wife and son. But how can I build a vessel strong enough to withstand the rough s—”
I silence him with my tongue and rub my breast against his bare chest. His body tenses with pleasure as our tongues intertwine. His kisses always inflame me, and the dew of desire moistens my sex. How I will miss this man who can fuck all night and never tire!
Odysseus breaks the kiss and narrows his eyes. “Are you serious? Or is my building a boat to go home some kind of new torment?”
“You dog!” I jerk away and remove my hand from his throbbing cock. “Don’t you know me by now?”
 
 

Preorder Links

 
Barnes & Noble: https://bit.ly/2zZLql9
   

Giveaway

One of Ten ARC's for Legends of Lust
 
 

 

About the Author

 
Autumn Bardot writes historical erotica, the kind that takes you to all sorts of exotic locations and historical times. Sassy women! Spicy sex! Sweet romance! Down n' dirty quickies! Who doesn't need a bit of variety in their life?
She also writes historical fiction, and uses another pseudonym for her indie published paranormal romances. Autumn has a BA in English literature and a MaEd. She's been teaching literary analysis for fourteen years. When Autumn is not writing or working, you'll find her hanging out with her ever-growing family, spoiled husband, and pampered rescue maltipoo. Autumn's favorite things include salty French fries, a good foamy cup of coffee, chocolate, swimming, and a great book.    

Connect with Autumn

 
Newsletter Sign Up: http://bit.ly/2L4uMos
Facebook Author Page: http://bit.ly/2zQEA0Z
Goodreads Author Page: http://bit.ly/2L6JkEm
Amazon Author Page: https://amzn.to/2B3bKu8
BookBub Author Page: http://bit.ly/2rtF0FZ
 
0

W... W... W... Wednesday #114


 W...W...W... Wednesday 


Buongiorno Inkers e buon mercoledì, come state? Come stanno andando le vostre letture? Io devo dire che sono molto contenta di come sta andando Dicembre: mi ero data degli obiettivi e piano piano li sto completando.
Sul fronte feste, mi sono ingegnata per riempire il buco lasciato la pacco rubato, quindi sono un po' impegnata in questi giorni, in compenso, però, a tenermi compagnia c'è la maratona (si fa per dire perché guardo tutto a step" del Signore degli Anelli. Ho giusto iniziato lunedì "La compagnia dell'anello".

Comunque veniamo a motivo per cui siamo qui, che è mercoledì e quindi si parla di W... W... W... Wednesday una rubrica settimanale ideata dal blog Should be Reading in cui si mostrano le letture appena concluse, in corso e quelle prossime.




What are you currently reading?

golden son pierce brown
Come da programma di settimana scorsa ho iniziato entrambe le letture che avevo messo in previsione.
La buddy read di "Harry Potter e la pietra filosofale" di J.R. Rowling (che è una rilettura per me) è iniziata nel migliore dei modi. Il programma di due capitoli al giorno è perfettamente gestibile ed essendo la prima volta che rileggo questo libro, mi sorprende tantissimo la percezione che ne ho. Per quanto mi sia piaciuto da bambina, credo che ora - dopo aver letto tutti i libri e aver visto i film - io lo stia apprezzando molto molto di più.
Essendo questa una settimana di riletture, non poteva mancare quella che rimando da più tempo di tutte, ovvero "Golden Son" di Pierce Brown. Sto gestendo questa rilettura come se fosse una buddy read con me stessa, quindi mi sono data X capitoli al giorno da leggere in base alla quantità di pagine (circa 30/40 al giorno). Sicuramente mi porterò avanti questa lettura per qualche tempo, ma ne varrà la pena perché me lo sto proprio godendo. Innanzi tutto questa volta sto leggendo dal cartaceo, quindi già di per sé la lettura è più lenta e la assorbo meglio, in secondo luogo sto ritrovando le cose che mi erano piaciute molto la prima volta, quindi so per certo che la mia valutazione non può che migliorare.
Infine, a tenere compagnia a questi due cartacei, c'è l'audiolibro di "I Wanna Text You Up" di Teagan Hunter. E cosa posso dirvi di questo libro? Vorrei aver scoperto prima questa scrittrice perché adoro come scrive e spero tanto che prima o poi arrivi in Italia. Certo, questo titolo non è bello come il precedente che ho sentito, ma si passano giusto un punticino tra loro.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹

What did you recently finish reading?

darkest minds 3 l'ultimo bagliore alexandra bracken
Quella appena trascorsa è stata una settimana molto produttiva sul fronte letture e, per fortuna, tranne una, sono state tutte letture molto apprezzate.
In primis ho completato l'ascolto di "Let's get textual" di Teagan Hunter e, se riesco a formulare un discorso che abbia più senso di quello che ho in testa al momento, ve ne parlerò in una recensione venerdì. Sappiate comunque che l'ho adorato, che ho riso tantissimo, che comprerò sicuramente il cartaceo e che spero tanto che qualcuno lo porti in Italia perché merita un posto nelle vostre librerie.
Sempre sul fronte letture completate, c'è "Darkest Minds³ L'ultimo Bagliore" di Alexandra Bracken (recensito qui) che come sapete ho adorato tanto tanto tanto e che porta questa serie tra i miei distopici preferiti. Il che è già di per sé un evento.
A seguire ho letto "Love Hurts" di Mandi Beck e vorrei non averlo mai fatto. È stata una lettura terribile sotto ogni punto di vista e l'unico motivo per cui non prende un Non Classificato è che il protagonista merita un po' di credito.
Infine, grazie alla copia ARC digitale inviatami da Triskell Edizioni, ho iniziato lunedì e concluso giusto ieri, "Senso di Appartenenza" di N.R. Walker. Con quest'autrice ormai vado sul sicuro con gli m/m perché so che lei non può deludermi. Le sue storie sono sempre dolci e soft, con quella giusta dose di romanticismo e divertimento.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹

What do you think you'll reading next?

Già vedo i commenti: "Oddio ma quella copertina è bellissima" e "Oddio ma quella copertina fa paura" e sì, avreste tutte le ragioni di dirlo, di entrambe.
Ma se da un lato ho "La regina del Nord" di Rebecca Ross che mi ispira come non mai e sarà la mia lettura sicura una volta terminato Golden Son - quindi è probabile che pure questo me lo tiri dietro per un po' in questa sezione -, dall'altro ho estratto e quindi messo in TBR per il Rare "Mezzanotte è l'ora" di Lisa Marie Rice, perciò devo farmi coraggio e mettere da parte il terrore che questa copertina mi mette addosso e provarci. Sono 200 paginette di ebook, posso farcela.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

E voi cos'avete letto questa settimana?



9

martedì 11 dicembre 2018

Recensione: Queen of Chaos di Kat Ross


 Recensione 


Buongiorno Inkers e buon martedì, come state? Qui la settimana è iniziata un po' a rilento. Non sono ancora riuscita ad organizzarmi come vorrei e questo mi destabilizza.
Comunque, oggi vengo subito al sodo perché in questa recensione vi parlo di "Queen of Chaos" di Kat Ross, volume conclusivo della trilogia Il Quarto Elemento, edito da Dunwich Edizioni.



TRAMA:
QUEEN OF CHAOS
IL QUARTO ELEMENTO #3
Kat Ross

⭐⭐⭐⭐

Editore: Dunwich Edizioni
Prezzo: Cartaceo 14,90€ | Ebook 4,99€
Pagine: 338
Data uscita: 12 Giugno 2018
Genere: Fantasy
Persepolae è caduta.
Karnopolis è bruciata.

Mentre le forze oscure dei non-morti attraversano ciò che resta dell’impero, Nazafareen deve obbedire al richiamo della Regina dei demoni per salvare il padre di Darius, Victor. Oppressa da un potere che non comprende e che riesce a malapena a controllare, intraprende un pericoloso viaggio attraverso le terre dell’ombra verso la Casa-Dietro-Il-Velo. Ma ciò che la attende è peggiore di qualsiasi destino possa immaginare.

A migliaia di leghe di distanza, Tijah conduce un gruppo di bambini in una missione disperata per salvare i prigionieri di Gorgon-e Gaz, la roccaforte dove sono custoditi i daeva più antichi. Per arrivarci, devono attraversare la Great Salt Plain, una terra desolata invasa dagli eserciti della notte. Un incontro casuale fa aggiungere un fantasma del passato alle loro file. Ma arriveranno in tempo per evitare un massacro?

E nella Casa-Dietro-il-Velo, Balthazar e il Profeta Zarathustra scoprono di avere più cose in comune di quanto non potesse sembrare. Ma sarà sufficiente a salvare l’anima insanguinata del negromante e a sventare i piani della sua padrona?

Mentre lo scontro finale tra Alexander e la Regina Neblis ormai incombe, verrà rivelata la verità sulle origini dei daeva e tre mondi si scontreranno in questa elettrizzante conclusione della serie Il Quarto Elemento.

SERIE: IL QUARTO ELEMENTO [COMPLETA]
1. The Midnight Sea
2. Blood of the Prophet
3. Queen of Chaos


E anche questa serie giunge al termine.
Se non fosse che è già uscito il primo volume della serie successiva e che questa lettura l'ho fatta in compagnia di amiche fantastiche, potrei essere triste.

"Queen of Chaos" chiude una trilogia che per quanto mi riguarda considero una delle migliori mai lette. Non è priva di difetti - d'altra parte quale serie non ne ha? - ma è così carica di tutto ciò che amo in un fantasy che non poteva non avere un posto d'onore nel mio cuore.

«Un tempo ci credevo. Ma tu mi hai mostrato un’altra via, Nazafareen. Venero ancora il Profeta. Era un uomo saggio, a dispetto di quanto siano stati distorti i suoi insegnamenti.» Fece una pausa. «Ma indosso questo perché lui è la ragione per cui siamo stati uniti dai bracciali. E sopporterei volentieri ogni momento di tortura che mi hanno inflitto se significasse essere portato da te.»

Cominciamo col dire che QoC parte subito dopo la fine di Blood of the Prophet (qui la recensione) e non lascia un attimo di respiro. Iniziamo questo nuovo volume ancora un po' sofferenti per ciò che accade alla fine di quello precedente, ma ci vuole poco prima di perdersi nelle spire dell'intreccio. Ad ogni capitolo la storia scorre ricca di eventi, di sentimenti, di azione. I personaggi che conosciamo cambiano, scompaiono, tornano, fanno scelte che non si condividono, vanno in cerca di un destino che non è il loro.
Più di una volta ci siamo ritrovate, durante la lettura di gruppo, a urlare "Oooooh che teneri" e , subito dopo, "Oddio ma cosa stai facendo smettila subito".
Insomma, non è un libro in cui mancano le emozioni.

«Non lasciare che il dolore ti faccia fare qualcosa di stupido, ragazza. Tutti abbiamo perso qualcuno a cui volevamo bene. E gettare via la tua vita non la riporterà indietro. Gli uomini fanno finta di essere forti, ma sono friabili come il ghiaccio in primavera quando si parla di dolore. Una donna dovrebbe avere più buonsenso.»

I personaggi mi sono piaciuti tutti. Ho adorato Darius, Tijah e Nazafareen (anche se, tesoro mio, qualche mazzata in più non ti avrebbe fatto male). La loro è una crescita costante, sia da un punto di vista individuale sia come gruppo. Tijah, in particolare cresce molto in questo ultimo capitolo. Certo, Achaemenes - o come si scrive - fa la sua parte eh, ma capirete quando leggerete.
I personaggi secondari, sia nuovi che vecchi, hanno ruoli importanti anche se marginali e riescono sempre a sdrammatizzare situazioni pesanti.
Anche i villain mi sono piaciuti. Neblis è una cattiva coi fiocchi e devo dire che, sebbene un po' prevedibile, la questione cruciale non le toglie la cattiveria insita che si porta dietro. Moron... diciamo solo che sono contenta di com'è andata la sua storia.
Balthazar, invece, è quello che mi ha lasciata un po' così. Voglio dire, non si può non apprezzarlo, però diciamo che la sua crescita come personaggio è stata un po' troppo repentina.

«Credevo di aver perso la capacità di sorprendermi dopo aver cresciuto quella peste per tredici anni, ma pare che Nazafareen abbia trovato nuovi abissi alla sua idiozia.»

E a proposito di velocità, questo è l'unico difetto che ho trovato nel libro. Il finale è affrettato in ogni modo possibile. Ci si aspettano cose che vengono a mancare, ma non è chiaro se manchino per scelta stilistica o per una necessità che verrà svelata nella serie dopo.
Diciamo che, se non ci fosse la serie sequel, questo finale sarebbe un Happy For Now. Non è un finale malvagio, non ci sono (troppe) morti o troppa sofferenza, ma il cerchio non è nemmeno completamente chiuso. Sai che può esserci qualcosa dopo, ma non è nemmeno necessario saperlo.
Ovviamente, però, ci sono anche cose belle belle che ti fanno dire "Sìììììì ne voglio ancora!".

Insomma, se non si è capito, questa serie dovete leggerla.
Se vi siete persi la recensione del primo libro potete trovarla qui.
Per il resto, leggete e fatemi sapere.


🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Che ve ne pare Inkers?
Quale scusa state cercando per non aver ancora letto questa serie?




4

lunedì 10 dicembre 2018

Prossime Uscite dal 10 al 16 Dicembre


 Prossime Uscite 


Buongiorno Inkers e buon inizio settimana, come state? Io sono in ripresa dalla giornata di ieri che ho trascorso in centro a Milano con la cugi e il man. C'era la fiera degli Obei Obei e beh, potete immaginare.
Abbiamo fatto i bravi, lo giuro, però c'era un lato della fiera che era tutto a banchi di libri e, beh, non potevamo tornare a mani proprio vuote xD
Io ho preso "Rebel, il deserto in fiamme" di Alwyn Hamilton e "Trust Again" di Mona Kasten, la cugi invece ha recuperato il primo volume di "Red Rising" di Pierce Brown.
Ma veniamo a noi con la lista delle uscite in libreria ed e ebook dal 10 al 16 Dicembre 2018!












0

sabato 8 dicembre 2018

I Love Series ♥ Inedite #1 The Nocte Trilogy by Courtney Cole


 I Love Series ♥ Inedite 


Buongiorno Inkers e buon sabato! Come state? Che programmi avete per questo weekend di simil festa?
Qui nessun programma in particolare, io e il man probabilmente guarderemo qualche film, dobbiamo ancora recuperare "Unbreakable - Il predestinato" per poter vedere "Glass" nel 2019.

Come potete vedere dal titolo del post, secondo sabato del mese quindi si parla di serie!

Il calendario - se riesco a rispettarlo - prevede a sabati alterni, un post in cui tengo traccia delle serie iniziate/portate avanti/concluse/abbandonate. Un post dedicato al focus su una serie inedita. Un post dedicato al focus su una serie interrotta e un post focus dedicato ad un genere specifico.


Oggi, quindi, vi parlo di serie inedite, e in particolare vi parlerò della serie "The Nocte Trilogy" di Courtney Cole!




Qualche info di base.

"The Nocte Trilogy" è una trilogia (anche se poi in realtà è composta da quattro volumi, tre principali e una novella) scritta da Courtney Cole e pubblicata tra il 2014 e il 2015 dalla Lakehouse Press.
A Gennaio  2017 la Fabbri Editore aveva annunciato che avrebbe portato in Italia la serie (del primo libro - addirittura - abbiamo sia il titolo, sia la cover) ma purtroppo, ad oggi Dicembre 2018, di questa serie, come di molte altre annunciate da questo editore, non si hanno tracce.
Per quanto riguarda il genere, il fidato Goodreads lo etichetta come un New Adult, quindi Romance, e Dark. Non avendolo ancora letto non posso né smentire né confermare, ma in ogni caso la trama mi intriga molto.
Scopriamola insieme!

La Serie.

Volume #1

Titolo italiano: Solo tu puoi salvarmi
Titolo originale: Nocte
INEDITO IN ITALIA

Trama (tradotta da me): Il mio nome è Calla Price. Ho diciotto anni e sono la metà di un intero. L’altra metà di me è mio fratello gemello, Finn, che è pazzo. Lo amo. Più della mia vita, più di qualsiasi altra cosa. E anche se sono terrorizzata che possa trascinarmi nell'oscurità, nessuno, tranne me, può salvarlo. Sto facendo tutto ciò che posso per restare a galla nel mare della follia, ma ogni giorno affogo sempre di più. Per questo cerco un'ancora di salvataggio. Dare DuBray. Lui è il mio salvatore e il mio AntiCristo vivente. Il suo abbraccio è è il luogo dove mi sento al sicuro, dove ho paura; è il luogo a cui appartengo, in cui sono mi persa. Lui mi guarirà, mi spezzerà, mi amerà e mi odierà. Lui ha il potere di distruggermi. Ma forse va bene così. Perché non posso salvare Finn e amare Dare senza che qualcuno si faccia male. Perché? Perché c'è un segreto. Un segreto che sto così duramente cercando di scoprire, che non l'ho visto arrivare. E nemmeno voi.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Volume #2

Titolo originale: Verum
INEDITO IN ITALIA

Trama (tradotta da me): La verità dovrebbe renderti libero.
Mi chiamo Calla Price e sto affogando,
Il mio nuovo mondo è oscuro, un oceano buio, e i suoi segreti mi stanno trascinando sul fondo.
Posso fidarmi di qualcuno? Non lo so più.
Le bugie sono un rete che si torce e contorce, che mi lega con le sue spire spinose. E proprio quando penso di aver capito come stare a galla, tutto crolla.
Sono impigliata nell'oscurità.
Ma la verità mi renderà liberà.
È proprio lì, davanti a me, così vicina che posso toccarla. Ma anche se brilla e risplende, ha pure delle lucide zanne e so che mi farà a pezzi.
Avete paura?
Io sì.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Volume #2,5

Titolo originale: Initium
INEDITO IN ITALIA

Trama (tradotta da me): Non sapevo quali sarebbero state le conseguenze.
Sembra che io mi stia difendendo o che stia cercando una scusa, ma non è così. È semplicemente la verità.
Non sapevo cosa sarebbe diventato lui per me.
Che nel tutto, lui sarebbe diventato tutto.
La mia roccia, la mia aria, il mio amore.
Il mio tutto.
Ma poi... le cose sono cambiate. Perché era sbagliato.
Perché, a volte, i figli devono pagare per i peccati dei padri. O delle madri.
Ho paura di essermi persa, di essere dannata.
Dopo che avrai letto questo, probabilmente anche tu sarai d'accorso con me.
Davvero, non importa.
Tutto ciò che conta è che io lo salvi. Perché lui non dovrebbe pagare per i miei peccati.
Giudicami se vuoi, ma continua a leggere.
Questo è il nostro inizio.
Qui è dove l'oscurità inizia davvero.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Volume #3

Titolo originale: Lux
INEDITO IN ITALIA

Trama (tradotta da me): Che sia fatta la luce.
Mi chiamo Calla Price e sono in pezzi.
I mie stessi frammenti mi circondano, fluttuano nel vento, anche se cerco disperatamente di afferrarli.
Chi è morto? Chi è vivo? Chi è pazzo?
Qual è la verità?
Non lo so.
Ma so questo: l'oscurità mi sta soffocando. Con ogni respiro mi strozzo su di un'altra bugia.
La mia mente mi ha protetta, ma quello scudo presto si abbasserà.
E tutto verrà rivelato.
Ogni domanda troverà risposta.
Era questo il punto di arrivo.
Non aver paura.
Sii terrorizzato.


Da parte dell'autrice.

Caro lettore,
una volta presi in considerazione l'idea di non scrivere questa storia. Era troppo oscura, troppo perversa, troppo... tutto troppo.
Ovviamente ho cambiato idea. Ma l'ho riscritta in quattro modi diversi la prima volta, cercando di renderla diversa, più semplice, più accettabile, più leggera.
Non ha funzionato.
Così sono tornata alla mia idea originale, l'idea che amavo. L'idea che sognavo che vivevo che respiravo, finché non la finii nel modo in cui la volevo, nel modo in cui doveva essere.
So che sei in grado di leggerla. So che sarai capace di rimettere insieme i pezzi di te stesso quando arriverai alla fine. Io credo in te.
È una storia dark?
Sì.
È perversa?
A volte.
Ti prenderà a schiaffi in faccia?
Assolutamente.
Ti farà girare le pagine, cercando di capirci qualcosa, cercando di arrivare al punto cruciale, cercando di respirare?
Dio, lo spero.
Ho scritto questa storia nel modo in cui andava scritta. Non potevo addolcire la pillola. Non potevo farla andar già con un sorso d'acqua. È una storia così perché è la storia stessa a chiederlo.
E non me ne scuso.


🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

E siamo giunti alla fine di questa prima puntata sulle serie inedite.
Che ne pensate Inkers?
Vi ispira?




6

Da Non Perdere!