venerdì 9 marzo 2018

Recensione: Hai bussato al mio cuore di Brittainy C. Cherry


 Recensione 


Buongiorno Inkers, come state? Com'è andata ieri la vostra giornata? Io sono tornata a casa da Tempo di Libri con ben quattro acquisti più altri quattro fatti la settimana scorsa che mi aspettavano a casa. Il recap di Marzo sarà molto ricco a libri!
Oggi però vi parlo - di nuovo, perché ve ne avevo già parlato ad Aprile scorso! - di "Hai bussato al mio cuore" di Brittainy C. Cherry, uscito ieri per Newton Compton Editori.



TRAMA:
HAI BUSSATO AL MIO CUORE
ELEMENTS #4
Brittainy C. Cherry

⭐⭐⭐⭐⭐

Editore: Newton Comtpon Editori
Prezzo: Cartaceo 10,00€ | Ebook 5,99€
Pagine: 320
Data uscita: 8 Marzo 2018
Genere: Contemporary Romance
Io e Graham Russell non eravamo fatti per stare insieme. Sono sempre stata una persona sensibile, lui invece è un pezzo di ghiaccio. Sognavo a occhi aperti mentre lui lottava con i suoi incubi. Io piangevo spesso, Graham sembrava non avere lacrime da versare. Ma nonostante le differenze, ci sono stati istanti in cui i nostri occhi si sono incontrati, in cui sembrava sapessimo tutto l’uno dell’altra. Istanti in cui le sue labbra hanno assaporato le mie paure e io ho respirato il suo dolore. Istanti in cui entrambi abbiamo creduto di sapere che cos’era il vero amore. Quegli istanti ci hanno illuso di poter avere un po’ di pace. Ma quando la realtà è tornata a scuoterci, siamo precipitati al suolo. Graham Russell non è in grado di amare e io non sono capace di insegnargli come si fa. Eppure, se avessi la possibilità di innamorarmi ancora, mi innamorerei di lui. Un’altra volta. Persino se fossimo destinati a precipitare di nuovo, distruggendoci. 
SERIE: ELEMENTS (COMPLETA)
SI TRATTA DI LIBRI TUTTI AUTOCONCLUSIVI NON COLLEGATI TRA LORO
1. Ti amo per caso
3. Un posto accanto a te
4. Hai bussato al mio cuore

So di averlo già detto altre volte, ma mai è stato più vero di oggi: questa è la recensione più difficile che mi sia mai capitata di scrivere.

"Hai bussato al mio cuore" è un inno all'amore in tutte le sue forme. Dalla dedica all'ultimo punto questo libro parla d'amore. Parla dell'amore tra due persone, parla dell'amore familiare, parla dell'amore di e per un figlio, di e per un genitore.
Che tu sia uomo, donna, adulto, bambino, padre, madre, fratello, sorella, amico o amica, troverai sicuramente una parte di te e una parte per te tra queste pagine.


Amore.
   Quell’emozione che fa librare in volo e fa schiantare a terra. Che accende gli uomini e brucia i loro cuori. L’inizio e la fine di ogni viaggio.

La storia di Lucy e Graham non è la solita storia a cui la Cherry ci ha abituati. Qui non ci sono sentimenti dirompenti e attrazioni fatali. In questo libro la storia d'amore (intesa come amore di coppia) non è il punto focale. Cioè, lo è, ma non gira tutto intorno a quello.
Tutto si svolge con un ritmo dolce e oscillante, un po' come se fossimo seduti su di una sedia a dondolo e ci facessimo cullare la suo rassicurante movimento.
L'amore tra i due protagonisti nasce piano, quasi di nascosto. Ero quasi arrivata al punto della dichiarazione quando mi sono resa conto di quanto fosse cambiato Graham rispetto all'inizio del libro e di quanto questo cambiamento fosse stato graduale.
La crescita dei personaggi, sia di quelli principali che si quelli secondari, è studiata nei minimi dettagli ed è palese al lettore. Ognuno è caratterizzato alla perfezione con un background unico e personale che lo differenzia dall'altro.
La trama è semplice e ammetto che la rivelazione finale l'avevo già ipotizzata alla prima insinuazione del dubbio, ma questo non l'ha reso meno speciale.

Rebecca non si sbagliava riguardo ai cuori e all’amore. I cuori accolgono sempre un nuovo amore, ma quando questo si è sistemato, talvolta nell’ombra comincia a farsi strada anche il dolore.
   Nell’ombra, il dolore avvelena l’amore, lo stravolge trasformandolo in qualcosa di più cupo, più pesante, più brutto. Il dolore prende l’amore e lo mutila, lo umilia, lo ferisce. Il dolore comincia lentamente a fermare i battiti del cuore che una volta erano tanto pronti ad accogliere l’amore.

Come sempre lo stile della Cherry è unico e irripetibile. Il modo in cui scrive, il modo in cui fa vivere le emozioni solo attraverso le parole per me è pura magia. È in grado di incantare letteralmente. Quando leggo i suoi libri mi sembra di essere alla mercé del Pifferaio Magico.
E la ciliegina sulla torta? Come sempre, titolo e copertina parlano del libro. La gravità, la forza che ci tiene ancorati a terra, permea il libro interamente.

«Lasciala entrare, mio caro. Ti fa sentire proprio come mi faceva sentire Ollie: completo. E un amore così non è una cosa che si possa ignorare. Potranno esserci milioni di motivi per cui pensi che non funzionerà, ma ti basta un solo motivo perché invece funzioni. Quel motivo è l’amore»

Se volete un libro sull'amore, quello vero, che vi spieghi fino in fondo cos'è questo sentimento, dovete leggere "Hai bussato al mio cuore".

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Non so se sono riuscita nell'intento di far passare quanto mi sia piaciuto questo libro.
È diverso, è vero, ma in senso buono.
Vi piacerà, ve lo assicuro!

7 commenti:

  1. Avevo già visto la copertina, ma non lo avevo per niente collegato alla serie elements. Peccato che si siano discostati dall'originale, ma cmq da leggere!

    RispondiElimina
  2. Devo continuare a leggere la serie Elements che vedo avete apprezzato tutte... tra l'altro il primo mi era piaciuto davvero tanto (cosa che mi ha sorpresa non poco)!

    RispondiElimina