lunedì 2 luglio 2018

Recensione: Love, Non Smettere di Amarmi Mai di L.A. Casey


 Recensione 


Buongiorno Inkers e buon inizio settimana, come state? Io da oggi comincio il mio nuovo programma settimanale che avrà lo scopo di non farmi impazzire per la noia in primis e di provare ad avviare qualcosa di mio quest'estate. Alcune novità riguarderanno il blog e le vedrete sicuramente online nelle prossime settimane, altre saranno più personali, ma tanto lo sapete che non vi nascondo nulla, quindi a tempo debito vi parlerò di tutto.
Venendo a noi, oggi vi porto la recensione dell'ultima uscita firmata L.A. Casey "Love, Non Smettere di Amarmi Mai" edito da Newton Compton Editori.

Recensione: Love, Non Smettere di Amarmi Mai di L.A. Casey

TRAMA:
LOVE, NON SMETTERE DI AMARMI MAI
SLATER BROTHERS #5
L.A. Casey

⭐⭐⭐

Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: Cartaceo 9,90€ | Ebook 5,99€
Pagine: 335
Data uscita: 26 Giugno 2019
Genere: New Adult, Romance
Alannah Ryan ha cercato disperatamente l’avventura, qualcosa che le sconvolgesse la vita. E il suo desiderio è stato esaudito: è arrivato un affascinante ragazzo, uno di quelli che spezzano il cuore. Ma i suoi sogni sono stati distrutti a causa di un errore che l’ha perseguitata per oltre cinque anni. Damien Slater ha sempre rovinato la vita delle persone che ha amato. Una decisione presa quando aveva solo quindici anni ha distrutto le vite dei suoi fratelli. Per lui è stato ancora più insopportabile aver ferito l’unica donna che lo aveva voluto per più di una notte. Scappare
via lo ha aiutato a guarire, e il suo ritorno può causare solo dolore. L’unica speranza è convincere Alannah ad abbandonarsi alla passione. È una sfida che Damien non intende perdere.

SERIE: SLATER BROTHERS
1. Love, un nuovo destino
1.5. Love, anime gemelle
2. Love, un incredibile incontro
2.5. Love, amori perduti
3. Love, un pensiero infinito
3.5.Love, come cuori lontani
4. Love, fidati di me
4.5. Love, più forte dell'amore
5. Love, non smettere di amarmi mai
5,5. Alannah (inedito)
6. Brothers (inedito)


Come si vede dal mio rating, questo libro si porta a casa tre stelle. E mi dispiace. Sì, mi dispiace un sacco perché avevo aspettative altissime che, però, non sono state soddisfatte quasi per nulla.
E dato che non voglio dare l'impressione che comunque il libro non mi sia piaciuto, anche questa volta adotto il sistema dei Pro e dei Contro.
Se prima, però volete leggervi le recensioni dei volumi precedenti, le trovate elencate qui sopra e qui di seguito: Love - un nuovo destino, Love - un incredibile incontroLove - un pensiero infinito, Love - fidati di me.

«Il linguaggio del tuo corpo rivela chiaramente che sei a disagio», mormorò Harley venendomi accanto. «Rilassati».
«Tu saresti rilassato se il ragazzo a cui sei stato legato in passato lavorasse con il ragazzo con cui andavi a letto?».
Harley incrociò le braccia sul petto. «Mi sentirei molto a disagio, visto che sono etero»

E ora veniamo a noi.

CONTRO.
1) È un second chance e sì, okay, lo sapevo che lo sarebbe stato perché comunque Alannah e Damien avevano dei trascorsi, però - nonostante io non ami i second chance - ci sono stati dei titoli che mi hanno sorpresa in positivo (uno, "Bastardo fino in fondo" di Penelope Ward e Vi Keeland) e quindi davvero speravo in qualcosa di più.

2) In tutto il libro non succede niente, è un continuo rimuginare sempre sulle stesse cose e i personaggi, pur essendo ventitreenni ormai quasi tutti genitori, sembrano bloccati nei loro diciotto anni. E davvero è una cosa che non mi spiego perché okay che nel libro di Bronagh e Dominic (Love, un nuovo destino) avevano davvero 18 anni e infatti è il più meh della serie per me, ma quelli successivi con protagonisti Alec e Keela (Love, un incredibile incontro), Kane e Aideen (Love, un pensiero infinito) e Ryder e Branna (Love, fidati di me) erano molto più maturi e con storie più costruite.

3) Non mi spiego certe uscite che l'autrice ha scelto di fare nel libro, parlando di tutte le nuove leggi irlandesi che favoriscono il periodo di maternità/paternità pagato al padre di un bambino e altre cose così circa la riforma fiscale, quella sanitaria e bla bla vario. Cioè, okay, sarai orgogliosa del tuo paese (lo sarei pure io) ma ce n'era davvero bisogno?

«Quando una persona è fondamentale per la tua vita è naturale aver paura che un giorno lei o lui possa non farne più parte»

PRO.
1) Finalmente l'ultimo fratello Slater ha il suo capitolo ed è una storia che gli fa guadagnare a tutti gli effetti il cognome di famiglia. Damien è il personaggio più misterioso di tutta la serie ed è quello che ha sofferto più di tutti e che, più di tutti, ha bisogno di un nuovo inizio. La sua caratterizzazione è ben studiata e lui, come ogni fratello Slater, sa far sognare una donna.
Anche Alannah è ben caratterizzata, anche se in generale come personaggio non mi è piaciuta.

2) Il rapporto tra fratelli. Questa è una cosa che permea tutta la serie, ma in particolare in questo volume vengono a galla le paure e i sentimenti che questi ragazzi/uomini si portano dentro. I demoni con cui devono convivere.

3) Lo stile della Casey è talmente bello che le pagine scorrono velocissime una dietro l'altra, tant'è che l'ho finito in un paio di giorni.

Mi disse che a volte i nostri sbagli feriscono le persone amate, ma è anche questo a renderci umani: la capacità di essere tutt’altro che perfetti

E qui chiudo dicendovi che, comunque, le mie speranze restano alte per la novella su Alannah e che non vedo l'ora di leggerla.

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

E ditemi lettori, voi aspettavate questo libro?
Cosa sperate di trovarci?




2 commenti:

  1. Belli progetti <3
    Grazie per il tuo parere u.u

    RispondiElimina
  2. Sinceramente non ho letto nulla di questa serie, proprio non mi dice nulla xD mi ricorda già un'altra serie letta. Quindi passo, ciaoo =)

    RispondiElimina

Da Non Perdere!