giovedì 1 giugno 2017

Impronte di... Maggio 2017

Etichette: , , , , ,

 Recap Mensile


Ben ritrovati Inkers! Come vi dicevo questa mattina eccoci arrivati al riepilogo mensile. Anche questo mese sballo con le date perché avrei dovuto pubblicarlo ieri, ma c'era il WWW e sapete che non amo accavallare i post. Ma ora sono qua e quindi pronti a rivedere insieme questo mese con me?



Letture e Recensioni

Totale libri letti
12


Recensioni
Totale libri recensiti
9
Classico
/
In Lingua
- Paper Princess
- Broken Prince
- Twisted Palace
Thriller
/
Manga
/
Rilettura
/
Miglior Lettura
The Midnight Sea


Letture
Lettura Peggiore
Matrimonio di Convenienza

Citazione del Mese
«Mi piace il modo in cui mi sento quando sono con lui» mormoro. «Warner pensa che io sia forte, intelligente, capace, e stima davvero le mie opinioni. Mi fa sentire alla pari… come se potessi riuscire a fare quanto lui e anche di più. E se faccio qualcosa di incredibile, lui non si sorprende. Se lo aspetta. Non mi tratta come una ragazzina fragile che deve sempre essere protetta.»
Ignite Me

A Maggio ho letto esattamente lo stesso numero di libri che ho letto ad Aprile, ma in compenso ho recensito molto di più. Per fortuna non ci sono state letture tragiche, ma vediamo insieme di riepilogare anche i libri di cui non vi ho parlato.

⭐ → Nessun libro anche questo mese si aggiudica una stella. Speriamo di continuare così.
⭐⭐ → Nessun libro nemmeno qua. Di nuovo, meglio così.
⭐⭐⭐ → Nel profondo della foresta: da come ne parlavano tutti mi aspettavo di più, ma poteva andare peggio. Recensito. Matrimonio di convenienza: molto divertente all'inizio, perde tanto da metà in poi. Per una volta, direi che servivano meno pagine. Recensito.
⭐⭐⭐⭐ → Cocky Bastard: ve lo recensirò sul blog il giorno di uscita dell'edizione italiana. Molto carino, è riuscito a farmi piacere sia l'insta-love che il second chance, due cose che io odio nei libri. Il gioco del destino: Mathewson, un nome e una garanzia. Adoro quest'autrice. Recensito. Paper Princess: che ve lo dico a fare, leggere due volte in una settimana lo stesso libro dovrebbe dire più della recensione che vi ho pubblicato, no? Twisted Palace: degna conclusione, ma forse tirata un po' per le lunghe... sospettavo il colpevole fin da Broken Prince. Destiny: e chi se lo aspettava che da Wattpad uscisse anche della roba buona? Recensito.
⭐⭐⭐⭐⭐ → Broken Prince: recensione in arrivo il 27 Giugno, lo amerete ve lo assicuro. E vi assicuro anche che vorrete il terzo come acqua nel deserto. The Midnight Sea: un fantasy coi controfiocchi, non vedo l'ora di avere il secondo tra le mani. Recensito. Fracture: stendete un tappeto rosso a Barbara Bolzan perché Fracture lo merita. Settimana prossima è il turno di Sacrifice! Recensito. Ignite Me: meglio del secondo che a sua volta era meglio del primo. Una serie in crescendo per una volta. Però dai, sul serio chi lo ha letto prima di me era convinto che non ci fosse altro, dopo? Meno male che la Mafi ne ha annunciati altri.


Nuove Entrate Cartacee in Libreria

Questo mese niente compleanno, ma tra scambi, omaggi e il Salone del Libro di Torino anche Maggio ha la sua fetta di nuova carta. Tant'è che ho dovuto togliere la roba di mio fratello da una mensola xD
Partendo da sinistra, i primi quattro libri che vedete: La donna di ghiaccio, Paper Princess, Nerve e Il Mistero della Cattedrale, sono omaggi delle CE. Paper Princess è arrivato da Sperling in occasione del BlogTour - che vi ricordo ospiterò il 5 Giugno - e anche Il mistero della Cattedrale, questa volta da Newton, è per un evento che sarà online il 3 Giugno! Nerve, sempre grazie a Newton, mi è stato dato martedì all'anteprima cinematografica del film di cui vi parlerò domani. Mentre La donna di ghiaccio è stata una gradita sorpresa sempre da Newton.
Di traverso, invece, potete vedere quattro nuove entrate arrivate tramite scambio. Ora non so quanto si legga nella foto perché ho riciclato quella di Instagram, ma sono Ti Aspettavo, Non Cercarmi Mai Più, L'amore non è mai una cosa semplice e Fidanzata di venerdì.
Infine, sopra a tutto, potete vedere gli acquisti fatti al Salone del Libro di Torino, tutti targati Delrai Edizioni e tutti autografati dalle autrici ❤ ovvero: Tu che colori la mia ombra, Fracture e Sacrifice.


Film

Maggio del mio cuor avrebbe dovuto vedermi al cinema almeno due volte perché c'era in programma King Arthur; e invece ci sono andata una volta sola. Beh, due, se consideriamo l'anteprima di Nerve.

PIRATI DEI CARAIBI - LA VENDETTA DI SALAZAR
I pericoli del mare non finiscono mai per lo sventurato Jack Sparrow (Johnny Depp) - pardon, lo sventurato Capitan Jack Sparrow - che in Pirati dei Caraibi 5 La vendetta di Salazar diventa nuovamente bersaglio di un'indicibile orda nemica a caccia di pirati. La flotta di marinai fantasma capitanata dal temibile Armando Salazar (Javier Bardem) è intenzionata a ripulire i mari dall'infestazione pirata, distruggendo tutti i vascelli sulla rotta che esibiscono la bandiera nera con teschio e ossa, e condannando i banditi che si trovano a bordo a una fine tremenda. Fuggito dal Triangolo del Diavolo a bordo della Silent Mary, un tempo maestosa, ora oscura e decadente, Salazar sembra avere un conto in sospeso proprio con lo svampito Sparrow, la unica speranza di sopravvivenza risiede nel leggendario Tridente di Poseidone ma per riuscire a trovarlo sarà costretto ad allearsi con la brillante e affascinante astronoma Carina Smyth (Kaya Scodelario) e il risoluto Henry Turner (Brenton Thwaites), giovane marinaio della Royal Navy. Al timone di una nave piccola e malandata, Jack si prepara ad affrontare l'oceano, rassegnato alla sorte avversa e allo scontro con i nemici passati che proprio non ne vogliono sapere di morire definitivamente. Ritroviamo anche Hector Barbossa (Geoffrey Rush), come sempre indeciso se spalleggiare il suo vecchio capitano o venderlo al miglior offerente.

Dite quello che volete, che ha dei buchi di trama, che non è coerente per alcune cose con i film precedenti, ma oh - parrucca di Sparrow a parte - a me il film è piaciuto.
Sarà che il capitolo precedente mi aveva schifato e delusa come pochi altri, questo è decisamente risalito di livello. Certo, non abbiamo il solito Jack Sparrow tutto vita e piani contorti, ma penso che abbia senso il modo in cui sia stato rappresentato. Dopo tutto è lui stesso un relitto tanto quanto la nave che guida. Vorrei parlarvene più approfonditamente, quindi magari gli dedicherò un post a se stante, ma lasciatemi dire una cosa: ma l'avete vista quella scena dopo i titoli di coda? Spero vivamente che non mi facciano aspettare altri sei anni per avere il prossimo film.


NERVE
Vee Delmonico (Emma Roberts) è una studentessa modello dell'ultimo anno delle superiori, che è stanca di rimanere sempre in disparte. Quando i suoi amici la incoraggiano a partecipare a un popolare social game online chiamato Nerve, Vee decide di iscriversi, anche solo per provare quello che in apparenza le sembra un gioco innocuo e divertente. E così, Vee viene risucchiata nel vortice adrenalinico della competizione, della fama e dei follower, assieme a un misterioso ragazzo (Dave Franco), ma a un certo punto il gioco diventa sempre più inquietante, con sfide via via più rischiose, in un crescendo ansiogeno che porterà alla prova finale dove la posta in gioco sarà altissima.

Questa è stata una bella esperienza. Anzi, un'esperienza unica, oserei dire perché ho avuto l'occasione, grazie a Newton Compton Editori, di andare all'anteprima di Nerve e anche se magari in futuro ce ne potrebbero essere altre, nessuna mi farà provare quello che ho provato questa prima volta.
Di questo film però non voglio parlarvi ora perché, se tutto va bene, domani vi pubblicherò la recensione e devo ancora riordinare ben bene le idee.


Serie tv

Io e Shonda non ci capiamo. No, proprio zero. Questa era la stagione delle morti. Questa era la stagione in cui poteva trucidare mezzo ospedale e ci avrebbe solo fatto un favore. Ma no. Lei decide di "sacrificare" l'unica specializzanda che piaceva a tutti. Lei decide che è ora di cambiare registro e, invece di uccidere, è tempo di riportare in vita i morti.
Le ultime puntate di questa serie mi sono piaciute, finalmente si è tornata a respirare l'aria del vero Grey's Anatomy, però resto dell'idea che 1) Meredith vince l'Oscar del #mainagioia, 2) ci sono troppi, troppi, troppi personaggi. E la cosa va peggiorando perché ora resuscitano... qualcosa mi dice che tra Meredith e Riggs, nella prossima stagione, ci sarà un repeat di quello che era stato all'inizio con Derek e Addison. Ma chi lo sa, potrei sbagliarmi.

Lucifer è tornato! *festeggia*
Lucifer è finito... *piange*
Una delle serie meglio riuscite. Non ho altro da aggiungere. Certo, mi rode un po' che mi abbiano tagliato le ultime quattro puntate per metterle all'inizio della terza, ma mi chiedo: se la fine del diciottesimo episodio non era previsto che fosse il finale di stagione e io sono rimasta tipo urlo di Munch 😱😱😱 che cavolo avevano in programma per il vero finale di stagione? Volevano farmi morire? Non so. Comunque non vedo l'ora che sia autunno, inverno, o quando sarà perché ho un bisogno fisico di rivedere Lucifer sullo schermo.

Anche The 100 è finita. E io boh. La stagione mi è piaciuta, ma si poteva fare di meglio. Comincio a sentire il sapore del brodo allungato...
Comunque! La mia amica ed io ci siamo fatte dei castelli che nemmeno vi immaginate e la scena finale era tra questi e speravamo, vivamente, che fosse l'unica teoria che non si realizzasse. Davvero, spero che se la giochino bene perché se la CW mi rovina The 100 come mi ha rovinato Vampire Diaries è la volta buona che rinuncio a tutte le loro serie.

Per quanto riguarda Famous in Love ne ho un ricordo piuttosto vago pur essendo passato solo un mese. Serie carina, che intrattiene - non certo per la bravura degli attori - e che si fa guardare. Sicuramente vedrò la prossima stagione.

Sono combattuta su questa serie. Mi è piaciuta, ma non so, qualcosa non mi ha convinta. Sarà il tanto clamore, sarà... boh. Merita di essere vista e trasmette un messaggio importante, ma secondo me il c'è anche un messaggio subliminale che non viene ammesso, che non viene discusso. Si parla di far vedere la serie nelle scuole, ma nessun dice nulla riguardo al fatto che le ultime due registrazioni di Hannah è stata lei stessa a indurle. Non dico che se l'è cercata, ma certe situazioni le ha create lei di proposito e non mi sembrano motivi validi per essere considerati le gocce che fanno traboccare il vaso.

Okay, sto imbrogliando perché questa serie l'ho vista ad Aprile, ma il mese scorso mi sono dimenticata di parlarne e quindi la posto ora. Che dire? Mi è piaciuta molto, ma - tanto quando il libro - l'ho trovata molto affrettata nei contenuti. Però mi piacciono le modifiche che sono state fatte rispetto al libro.

Finito di vedere Castle con i miei genitori, all'ora di cena, ci siamo rimessi su NCIS Los Angeles. Eravamo rimasti fermi a metà della settima stagione e ora stiamo recuperando. Amiamo questa serie, Hattie è straordinaria, adoro l'attrice che la interpreta fin dalla prima volta che ho visto "Un poliziotto alle elementari" xD

🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹🔹

Bene, siamo arrivati alla fine di Maggio.
Odio lo scorrere del tempo perché mi sento sempre giù quando ci penso perché realizzo che sono due anni che cerco lavoro e non ottengo nulla se non colloqui e parole al vento...
Ma vabbè, lasciamo perdere questi discorsi tristi.
Voi come avete passato questo mese?


10 commenti:

  1. Risposte
    1. Lunghissimo da preparare, ma mi piace sempre quando è finito xD

      Elimina
  2. Io sì che l'ho vista la scena dopo i titoli di coda, santo cielo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cioè, io pensavo che fosse l'ultimo! Mi sono rivista tutti i primi tre per capire a cosa cavolo possono agganciarsi per quella scelta!

      Elimina
  3. 12 libri sono un sacco o.O Io ancora devo fare i conti, ma dovrei averne letti 9. Purtroppo negli ultimi giorni di maggio mi sono incartata:(
    In compenso ho visto un mucchio di serie tv, anime e ho pure iniziato un drama coreano (DROGA). Si, il tempo è decisamente passato in frettaxD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso sempre di aver letto tantissimo, invece la cifra è sempre quella xD Seguo alcune blogger che ne leggono anche venti al mese e resto sempre basita xD

      Elimina
  4. Su The 100 la penso proprio come te cioè PLEASE NON FATELA FINIRE COME TVD, VI SCONGIURO!

    RispondiElimina
  5. Il mio maggio è stato tragico!!! Comunque anche io ho guardato famous in love e lo trovo molto carino, sicuramente è una serie molto leggera e che guardo volentieri quando sono molto stanca. Tredici invece è la mia ossessione.
    In tutto ciò voglio guardare anche io Nerve e leggere il libro ma non so quando ci riuscirò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, il periodo peggiore è quasi finito xD

      Elimina